in

Stellantis tratta con Crédit Agricole per il futuro di FCA Bank

Nella volontà di Stellantis ci sarebbe la possibilità di rinnovare l’accordo con Crédit Agricole sul futuro di FCA Bank per altri 3 anni

FCA Bank

È un periodo di grossi cambiamenti in casa Stellantis. Il Gruppo nato dalla fusione tra FCA e PSA si prepara ora, secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore, a mettere in pratica un riassetto di ciò che concerne le attività finanziarie di cui sono destinatari alcuni servizi del gruppo. A cominciare da FCA Bank, senza escludere però completamente anche Banque PSA e Opel Financial Services. Tuttavia, l’eventuale riassetto potrebbe coinvolgere anche le controllate di FCA Bank come Leasys e Free2Move.

In tale direzione si muove un avvio della discussione tra Stellantis e Crédit Agricole che sarebbe cominciata già da qualche settimana e che dovrebbe concludersi entro il mese di settembre. In questo modo, da qui a fine anno, potrebbe essere ragionata una revisione dell’accordo che riguarda proprio FCA Bank ovvero un accordo che scadrà già nel 2024. Si capisce bene che Stellantis si troverebbe di fronte ad una possibilità particolarmente favorevole per intervenire su FCA Bank con una certa tranquillità.

Stellantis non ha ancora preso decisioni in merito al futuro di FCA Bank

Va detto però che pare al momento non siano state prese decisioni sulla questione. Piuttosto, le trattative intraprese da Stellantis con Crédit Agricole potrebbero comunque portare ad una completa ridefinizione dell’intesa su FCA Bank fra i due azionisti oppure ad un rinnovo di ulteriori 3 anni. In questo modo la nuova scadenza verrebbe fissata al 2027. Nello stesso comparto in cui si muove FCA Bank, per quanto riguarda l’Italia, la stessa Crédit Agricole dispone già del 61% delle quote di Agos e del 39% in Banco BPM.

Oggi FCA Bank, rientrata in Stellantis come frutto della precedente gestione in mano a Fiat Chrysler Automobiles, rappresenta una joint venture paritetica proprio fra Stellantis e Crédit Agricole. Già nel 2019 Fiat Chrysler Automobiles Italy e Crédit Agricole Consumer Finance avevano prolungato l’accordo paritetico in FCA Bank proprio fino al 31 dicembre del 2024.

Per quanto riguarda invece PSA, la compagine francese in seno a Stellantis, aveva stretto relazioni con altre istituzioni finanziarie negli anni scorsi: nello specifico con BNP Paribas e Santander. PSA Group, tramite Banque PSA Finance, aveva creato nel 2014 una joint venture con Santander Consumer Finance in diversi altri Paesi del Vecchio Continente.

Su Il Sole 24 Ore si legge che, “in questi mesi alcune banche d’affari hanno presentato più di un dossier volto a razionalizzare la struttura di Stellantis nel credito al consumo. Il problema principale è che, al momento, risulta difficile smontare (o ancora di più cedere) alleanze che stanno portando da tempo buoni risultati nei diversi Paesi in cui il gruppo è presente. Gli scenari sono quindi differenti, ma la finestra temporale apertasi con il Crédit Agricole sarà probabilmente lo spunto per avviare in Stellantis una discussione più approfondita per il nuovo assetto delle controllate finanziarie”.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI