in

Alfa Romeo: la quiete prima della tempesta?

In tanti si domandano se questo silenzio estivo di Alfa Romeo non sia la classica quiete prima della tempesta

Alfa Romeo logo
Alfa Romeo logo

Da un po’ di tempo in casa Alfa Romeo è calato il silenzio più assoluto. Saranno tutti in ferie? E’ probabile.. Ma per alcuni questo momentaneo silenzio su tutto quello che riguarda lo storico marchio milanese potrebbe in realtà rappresentare una sorta di quiete prima della tempesta. Questo nel senso che come sappiamo entro fine anno il gruppo Stellantis dovrebbe rivelare il nuovo piano di rilancio della casa automobilistica del Biscione.

Alfa Romeo: il silenzio prima delle grandi novità?

Questo dovrebbe portare corpose novità di cui ormai si parla da mesi ma solo a titolo di indiscrezioni e voci che “i soliti bene informati” fanno girare sul web e non solo. Dunque nei prossimi mesi potrebbero arrivare le prime conferme ufficiali a quelli che saranno i progetti che il Biscione metterà in cantiere nei prossimi anni a cominciare dal nuovo Alfa Romeo Tonale il cui debutto potrebbe addirittura essere anticipato entro fine anno anche se solo con le prime immagini ufficiali, per poi proseguire con il B-SUV che sarà costruito a Tychy tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024 e che si potrebbe chiamare Brennero. Questo sarà il primo modello completamente elettrico per lo storico marchio milanese.

Poi finalmente dovrebbe essere detta la verità, una volta per tutte, sul ritorno di Alfa Romeo Giulietta e MiTo, due modelli che in tanti specie qui in Italia vorrebbero rivedere in una nuova veste più moderna e tecnologia ma sempre inconfondibilmente nello stile del marchio milanese. Insomma da qui a fine anno i fuochi di artificio potrebbero sicuramente esserci se non ci saranno ulteriori e sorprendenti rinvii da parte di Stellantis. Vedremo dunque cosa il futuro ci riserverà.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Tonale: ecco un render basato sulle foto spia

Nuova Alfa Romeo Giulietta
In tanti si domandano se questo silenzio estivo di Alfa Romeo non sia la classica quiete prima della tempesta

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo e Lancia: le due famose case automobilistiche italiane che fanno parte di Stellantis scommetteranno ancora sulle berline

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento