in

Fiat e Jeep campioni delle vendite dirette in Brasile

Nella classifica delle vendite dirette, fatte cioè direttamente dal produttore al consumatore, Fiat e Jeep dominano in Brasile

Fiat Logo
Fiat Logo

Le vendite dirette di veicoli finiscono per cambiare un po’ lo scenario del mercato brasiliano. Questa modalità, però, ha spinto alcuni modelli specifici ai vertici della classifica delle vendite generali. Se contiamo solo le vendite al dettaglio (a privati), la Fiat Argo, ad esempio, ha venduto meno a luglio rispetto alla Hyundai HB20. Si tratta, rispettivamente, di 5.524 unità contro 6.790 unità, secondo Fenabrave, ente che riunisce i concessionari del Paese.

Fiat e Jeep campioni delle vendite dirette in Brasile

Prima di procedere con i numeri, vale la pena spiegare queste modalità. Ogni vendita di un veicolo dà luogo all’emissione di una fattura. E ciò che differenzia le vendite dirette dalle vendite al dettaglio è l’identificazione dell’emittente di quella nota. Se il CNPJ dell’emittente proviene da un produttore di veicoli, si tratterà di una vendita diretta. Gli altri saranno considerati vendite al dettaglio. Le licenze generali tengono conto della somma delle due modalità.

Secondo i dati di Fenabrave, le vendite dirette hanno rappresentato il 39,7 per cento del totale a luglio. Vale la pena ricordare che questa percentuale è stata intorno al 40 per cento dal periodo pre-pandemia, cioè quando il mercato si muoveva a un ritmo normale. Per darvi un’idea, a gennaio 2020, il 38,6 per cento del totale di auto e veicoli commerciali leggeri era destinato alla vendita diretta. A gennaio di quest’anno è leggermente aumentato: 38,9 per cento.

Tale importo comprende le vendite aziendali (trattative tra l’assemblatore e i proprietari di flotte e le società di noleggio), come le operazioni svolte presso le concessionarie. In questo senso, si intende, vendite a tassisti, produttori rurali, PCD , tra gli altri. In questo tipo di vendita in Brasile dominano due marchi di Stellantis: Fiat e Jeep.

Il gradino più alto del podio, però, va anche alla Fiat. Con grande vantaggio, il brand, in questo senso, si prende il 40,1% della fetta totale. Leadership che dura da 11 mesi. Seguono Jeep, con il 13,7%, e Volkswagen, che completano il podio con l’8,6% di partecipazione.

Ti potrebbe interessare: Fiat Pulse: Volkswagen corre ai ripari in Brasile

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento