in

Fiat Strada: ecco come è diventata la più venduta in Brasile

Ecco i motivi che hanno portato Fiat Strada ad essere il veicolo più venduto in Brasile durante la pandemia di coronarivus

Fiat Strada
Fiat Strada

Quest’anno, nel pieno della pandemia di coronavirus, Fiat Strada si è consolidata come leader della classifica delle vendite di auto in Brasile: sono 70.502 le unità immatricolate da gennaio a luglio, un volume notevolmente superiore alle 53.205 unità vendute della Hyundai HB20, al secondo posto nello stesso periodo. Il vantaggio è ancora maggiore rispetto alla Chevrolet Onix, prima classificata negli ultimi sei anni e scesa al settimo posto nel 2021, totalizzando 42.894 unità vendute.

Secondo gli addetti ai lavori, innanzitutto, sono stati i cambiamenti introdotti nella seconda generazione che l’hanno resa senza concorrenti diretti, almeno fino ad ora. Oggi Fiat Strada è l’unico pick-up compatto a quattro porte e doppia cabina sul mercato. Fiat ha riproposto la formula di successo di Toro con la nuova Strada, coniugando le caratteristiche delle autovetture con la robustezza dei veicoli utilitari. Tutto questo con prezzi più accessibili, dimensioni più compatte e un look accattivante, dicono gli esperti.

Secondo Herlander Zola, direttore della Fiat in Brasile e America Latina, la nuova Fiat Strada oggi vende praticamente “il doppio” di quanto vendeva la generazione precedente, al punto da essere considerata uno “spartiacque” dall’azienda. “Soprattutto nelle versioni doppia cabina e quattro porte, Strada è diventata un’alternativa per molti clienti che fino a quel momento non avevano messo un pick-up nel loro radar”.

Altro motivo che ha fatto diventare Fiat Strada l’auto più venduta in Brasile nell’ultimo anno è la mancanza di componenti elettronici, cosa che ha avuto un grande impatto su modelli quali Chevrolet Onix e Onix Plus, la cui produzione a Gravataí (RS) è stata interrotta per almeno cinque mesi nel corso di quest’anno – la ripresa è prevista per il prossimo 16 agosto, informa General Motors. Fiat ha saputo affrontare meglio la carenza di microchip rispetto alla concorrenza.

Un altro motivo del successo di Fiat Strada sono le vendite dirette, cioè quelle che Fiat stessa fa a proprietari di flotte e produttori rurali. Fiat ha un ampio vantaggio rispetto ad altri marchi in questa modalità di commercio di veicoli nuovi. Da gennaio a luglio, il marchio italiano è responsabile del 32,08% di tutte le vendite dirette di autovetture e veicoli commerciali leggeri nel Paese, ben al di sopra del 17,25% registrato dal vice-leader Volkswagen. Grazie a tutto questo Strada è diventata leader delle vendite in Brasile.

Ti potrebbe interessare: Fiat Argo HGT: in Brasile si chiedono che fine farà?

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento