in

Assicurazione: Kasko e Mini Kasko: differenze, costi e benefici

Poco usate in base alle statistiche, la garanzia Kasko e quella Mini Kasko possono tornare molto utili, ecco i rapporti costi benefici

È dal 1969 che con una legge dello Stato (Legge 990 del 1969), è stata regolamentata l’obbligatorietà di assicurazione quando si circola con veicoli a motore. Prima di questo intervento normativo tutto era lasciato alla libera discrezione del proprietario di una auto per esempio.

Prima di allora circolare con un veicolo e cagionare danni a terzi, lasciava il risarcimento a carico del proprietario dell’auto, con tutti i problemi che evidentemente nascevano.

La polizza RCA, alla lettera, Responsabilità Civile Auto, è la polizza obbligatoria per circolare. Si tratta dello strumento con cui un automobilista copre eventuali danni da lui cagionati a terzi, sia danni alle cose che alle persone.

In pratica, dietro il pagamento del premio annuale, semestrale e così via, l’assicurazione copre i danni che il veicolo del contraente cagiona ad altri soggetti per colpa del contraente o di chi guida la sua auto.

In caso di sinistro con la sola polizza RCA, i danni al proprio veicolo o alla propria persona non vengono pagati. La Responsabilità Civile Autoveicoli, obbligatoria agisce quindi, relativamente alla copertura assicurativa per gli eventuali danni procurati a cose e persone, dal proprio veicolo.

Per coprire i danni propri, ovvero, per riparare il proprio veicolo occorre dotarsi di garanzie aggiuntive. Infatti alla polizza RCA classica possono essere aggiunte svariate garanzie, che se da un lato fanno salire il premio da versare, dall’altro aumentano le coperture.

Per i danni propri esiste la polizza Kasko o la polizza Mini Kasko. Si tratta di polizze piuttosto costose ma che tornano utili in caso di sinistro in cui il proprio danno al veicolo sarebbe da sostenere in proprio in assenza di queste coperture aggiuntive.

Polizza Kasko e Mini Kasko, cosa sono?

Capita spesso di causare un sinistro i cui oltre all’auto del danneggiato, si causano danni al proprio veicolo. I danni alla controparte, se il sinistro è per propria responsabilità, vengono risarciti dalla Assicurazione grazie alla polizza RC Auto. Per i propri danni invece occorre pagare di tasca propria. E capita spesso che essendo ingenti i danni, la spesa da sobbarcarsi è enorme e a volte porta alla drastica scelta di demolire il veicolo.

Sia la Kasko che la Mini Kasko possono permettere un recupero anche dei danni alla propria auto. Ciò che costa come premio però non è di poco conto.

Con la Kasko o con la Mini Kasko si può ovviare, riuscendo a recuperare anche i propri danni. Le garanzie di cui parliamo, cioè la Kasko e la Mini Kasko rappresentano lo strumento che le compagnie assicuratrici offrono agli automobilisti. Per i danni alla propria persona la garanzia accessoria è un’altra, e si chiama infortunio del conducente. Per i danni al proprio veicolo invece parliamo delle due garanzie prima citate,  che hanno lo scopo di rifondere anche i danni causati dal conducente al proprio veicolo, in caso di sinistro.

Come funziona l’assicurazione con garanzia Kasko e Mini Kasko

Partendo dal costo, va sottolineato che nella formula completa, che poi è la Kasko, il prezzo è elevato.

Per questo parliamo di una polizza piuttosto diffusa su veicoli nuovi e di un importante valore, soprattutto come manutenzione dal momento che sono i prezzi delle eventuali riparazioni quelli da considerare.

Il valore aggiunto dell’assicurazione con formula Kasko è quello relativo agli eventi in cui opera. Infatti non necessariamente la copertura riguarda eventi e sinistri con altri veicoli o con altri terzi. La Kasko copre danni provocati da uscite di strada, manovre errate e così via. In pratica si copre anche l’evento causato con dolo da parte del contraente. È da questo che dipende il prezzo della garanzia che, come detto, è piuttosto salato.

Anche se esiste la garanzia eventi atmosferici che può essere comprata a parte e in genere è collegata alla polizza furto e incendio, la Kasko può incorporare pure quest’altra garanzia. In effetti esiste la versione a massima estensione della Kasko, che da protezione contro eventi atmosferici. E lo stesso può riguardare gli atti vandalici. Pure questi eventi nel mondo assicurativo hanno una loro propria copertura, ma a volte può essere inserita anche dentro la polizza Kasko.

Eventi naturali

Il rapporto costo beneficio della polizza Kasko come dicevamo, dipende molto dal tipo di veicolo da assicurare, dal suo valore ma anche dall’utilizzo del veicolo. Una alternativa, meno costosa e quindi con meno coperture è la mini Kasko. Una soluzione che contrappone il vantaggio del risparmio con lo svantaggio delle coperture.

Assicurazioni Mini Kasko

Infatti esistono Mini Kasko che non coprono eventi accidentali da cui derivano danni alla propria auto. La Mini Kasko resta operativa se c’è un sinistro. Oppure esistono Mini Kasko con franchigia, che prevede la copertura solo oltre un importo soglia, fino al quale è il contraente a sostenere l’onere della riparazione.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento