in

Imparato celebra un importante raduno Alfa Romeo ungherese

Jean-Philippe Imparato ha celebrato l’Alfa City 2021 ungherese, al quale hanno partecipato circa 800 Alfa Romeo

Il modo di fare di Jean-Philippe Imparato è sempre più interessante, sicuramente ancora di più se rapportato alle precedenti gestioni del Biscione. Il nuovo CEO di Alfa Romeo sembra sempre più coinvolto e appare fortemente legato a tutto quello che succede attorno ad Alfa Romeo, anche ad eventi non ufficiali.

È questo il caso dell’Alfa City 2021, ovvero uno fra i più grandi raduni mondiali non organizzati ufficialmente dal Biscione che si è svolto lo scorso 16 e 17 luglio a Szalki-Island in Ungheria sulle rive del Danubio. Jean-Philippe Imparato ha infatti celebrato l’evento con un post sul suo account Twitter, precisando come l’edizione 2021 abbia accolto oltre 800 Alfa Romeo provenienti da ogni parte dell’Europa Centrale rappresentando un’occasione decisamente imperdibile per gli Alfisti di quest’area del Vecchio Continente. L’importante raduno è tornato in scena dopo lo stop dello scorso anno dovuto alle contingenze della Pandemia.

Imparato orgoglioso di Alfa Romeo

C’è un certo orgoglio nei modi di fare di Jean-Philippe Imparato, legato alla passione che lo unisce ad Alfa Romeo. Il CEO del Biscione ha scritto su Twitter: “L’evento annuale #AlfaCity2021 si è tenuto questo fine settimana in Ungheria sull’isola di Szalki sul fiume Danubio. È uno dei più grandi raduni Alfa Romeo in Europa e quest’anno sono stati oltre 2500 i visitatori e oltre 800 i modelli di Alfa Romeo in esposizione”, ha ammesso.

Alfa City 2021

L’evento viene organizzato già dal 2001 ad opera dei membri del club “Alfa Romeo…Love?” che a quel tempo avevano proposto un piccolo raduno a Esztergom, sempre in Ungheria. Probabilmente l’evento risulta sconosciuto ai più, ma non a Jean-Philippe Imparato attento com’è a tutto quello che accade attorno al marchio del Biscione e a quella che definisce “tribù” del marchio. L’evento è perfettamente accessibile e vi si può partecipare con semplicità raggiungendo il sito internet del raduno.

Sul sito del raduno si legge che alla primissima edizione “c’erano In totale c’erano 35 macchine, con alcuni proprietari che arrivavano addirittura dall’estero. Ci è voluto un po’ di tempo per conoscersi tutti ma la passione ha fatto da collante. Tutti ammiravano le auto degli altri, si aprivano i cofani per far vedere il motore e si sgasava per sentire il suono. E da quel giorno è partito tutto”. Infine, qualcuno ha fatto notare a Imparato (su Twitter) che a giugno al National Alfa Day inglese trovavano posto circa 1150 vetture del Biscione. Insomma, la passione per Alfa Romeo è più viva che mai.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento