in

Nuova Opel Astra Sports Tourer: ecco come potrebbe essere

La versione station wagon dovrebbe condividere i motori con la compatta a cinque porte

Nuova Opel Astra Sports Tourer render

Mancano soltanto circa tre mesi all’apertura degli ordini della nuova generazione di Opel Astra, presentata all’inizio della settimana scorsa. Nell’attesa, Opel avrà tutto il tempo di completare lo sviluppo della versione familiare che dovrebbe chiamarsi ancora Opel Astra Sports Tourer.

I designer del marchio di Stellantis aggiungeranno volume extra al posteriore della nuova vettura, estendendo di parecchio la lunghezza e soprattutto lo sbalzo posteriore. Questo permetterà di ampliare il volume del bagagliaio mentre, a livello estetico, sarà aggiunto un terzo vetro fisso al montante C.

Nuova Opel Astra Sports Tourer: un render ci dà un assaggio della sua tre quarti posteriore

I renderisti di Motor.es ci mostrano in anteprima come potrebbe essere la tre quarti posteriore dell’Astra Sports Tourer 2022 attraverso un interessante progetto digitale. Le varie soluzioni per questa carrozzeria permetteranno di mantenere intatta la vista posteriore. Inoltre, i designer prevedono di implementare un portellone molto inclinato per offrire un aspetto più sportivo. Non mancheranno dei fanali posteriori sportivi con la caratteristica firma luminosa e il logo Opel e il nome della vettura posizionati al centro.

All’interno, l’Opel Astra Sports Tourer di nuova generazione condividerà lo stesso stile e il Pure Panel all’avanguardia visto sulla versione compatta. La differenza fra i due stili di carrozzeria sarà nella capacità del bagagliaio che nella station wagon sarà ulteriormente ampliata abbattendo i sedili posteriori.

Al momento non ci sono informazioni specifiche sui litri, ma la compatta propone un vano bagagli da 422 litri con fondo regolabile su due livelli. Ad ogni modo, non dovrebbero esserci differenze nell’equipaggiamento.

La nuova generazione della Sports Tourer condividerà anche i sette propulsori disponibili per la cinque porte, quindi due benzina da 110 e 130 CV, un diesel da 130 CV e due varianti ibride plug-in da 180 e 225 CV (la prima con cambio manuale a 6 marce e la seconda solo con trasmissione automatica a 8 rapporti).

Per quanto riguarda la presentazione, è attesa in occasione del Salone di Ginevra 2022 che, salvo emergenza sanitaria, dovrebbe aprire le sue porte dal 19 al 27 febbraio 2022. Le vendite, invece, dovrebbero partire dalla prossima estate.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento