in

Stellantis prevede di aumentare di molto la sua redditività

Ecco come il gruppo Stellantis prevede di aumentare di molto la sua redditività nel corso dei prossimi anni

Stellantis
Stellantis

Stellantis negli ultimi tempi ha lanciato veicoli fondamentali per alcuni dei suoi marchi, presentando al contempo una strategia di elettrificazione completa che sfrutta le competenze interne, le partnership e le joint venture per fornire tecnologia avanzata a prezzi accessibili. Questa strategia consentirà alla Società di puntare a margini di reddito operativo sostenibili a due cifre nel medio termine.

“I nostri clienti sono sempre al centro di Stellantis. Il nostro impegno nel nostro piano di investimenti da 30 miliardi di euro è quello di fornire veicoli iconici con prestazioni, capacità, comfort e autonomia elettrica che si adattano perfettamente alla vita quotidiana dei nostri clienti”, ha affermato Carlos Tavares, CEO di Stellantis ha espresso i suoi pensieri. “La strategia che stiamo delineando oggi consente a Stellantis di rafforzare la libertà di movimento nel modo più efficiente, conveniente e sostenibile, investendo nella tecnologia giusta al ritmo giusto per raggiungere il mercato al momento giusto”.

Stellantis prevede di aumentare la redditività nei prossimi anni. Ciò sarà supportato dalla previsione di sinergia di cassa di oltre 5 miliardi di euro all’anno, dalla roadmap mirata alla riduzione dei costi delle batterie e alla continua ottimizzazione dei costi di distribuzione e produzione, nonché dall’esecuzione delle opportunità di sinergia derivanti dall’accordo di Stellantis, in particolare con la fornitura di nuovi flussi di entrate da servizi connessi e futuri modelli di business del software.

Stellantis mira infine a raggiungere margini di reddito operativo sostenibili a due cifre nel medio termine (circa 2026), rendendo la società un punto di riferimento per la redditività nella fornitura di mobilità elettrica ai clienti a livello globale. Stellantis mira ad essere il leader di mercato nei veicoli a basse emissioni (LEV). Entro il 2030, la gamma di autovetture a basse emissioni di Stellantis in Europa dovrebbe superare costantemente il 70% (10% in più rispetto alle attuali ipotesi del settore per il mix di mercato complessivo). Negli Stati Uniti, si prevede che le basse emissioni di Stellantis (mix di autovetture) per autovetture e pickup supereranno il 40% entro il 2030.

Stellantis mira ad essere il leader mondiale nell’e-Commercial Automobiles, continuando il suo impegno per far crescere la sua leadership nel settore dei veicoli commerciali in Europa e rafforzare la sua posizione in Nord America. Sfruttando il know-how e alimentata dalla sinergia, l’elettrificazione dei veicoli commerciali si estenderà a tutti i prodotti e a tutte le regioni nei prossimi tre anni, compresa la consegna di camioncini a celle a combustibile a idrogeno entro la fine del 2021.

Stellantis ha firmato inoltre un Memorandum of Understanding con due partner del processo di recupero del litio con salamoia geotermica in Nord America ed Europa per garantire la fornitura sostenibile di litio, definita la materia prima per batterie più critica in termini di disponibilità, e per avere l’opportunità di integrare litio nella catena di approvvigionamento quando appropriato.

Oltre alle strategie di approvvigionamento, l’esperienza tecnica e le sinergie di produzione di Stellantis ridurranno i costi delle batterie. I costi delle batterie dei veicoli elettrici dovrebbero essere ridotti di oltre il 40% dal 2020 al 2024 e di oltre il 20% entro il 2030. Tutti gli aspetti del pacco batteria, compresa l’ottimizzazione dell’intero pacco batteria, la semplificazione della forma dei moduli, l’aumento delle dimensioni delle celle della batteria e il miglioramento della chimica della batteria, svolgono un ruolo importante nella riduzione dei costi.

Stellantis mira a massimizzare l’intero valore del ciclo di vita della batteria attraverso la riparazione, la rigenerazione, il riutilizzo e il riciclaggio, fornendo al contempo un sistema sostenibile che metta al primo posto le esigenze dei clienti e le preoccupazioni ambientali.

Ti potrebbe interessare: Stellantis Tychy riprende la produzione, ma forse solo per tre giorni

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento