in

Diesel in autostrada costa il 30% in più che altrove

Una bella differenza in base al luogo in cui si fa il pieno

diesel

La cosa è arci nota: fare rifornimento in autostrada è più caro, specie per le royalties, cioè i compensi richiesti dalle società private che gestiscono le autostrade ai fornitori di carburante. Ma ora la Figisc, sindacato gestori snocciola numeri precisi. Lo stesso prodotto venduto in autostrada, sia pure con una diversa modalità di erogazione e con un diverso assetto gestionale, può costare il 30% in più di quanto sia nella rete stradale ordinaria. 

Vediamo i numero del gasolio. La media nazionale nel periodo gennaio-maggio 2021 del prezzo del diesel nella rete autostradale dei marchi petroliferi venduto in modalità servito è di 1,796 euro/litro. Mentre la media del prezzo nella rete stradale ordinaria presso gli operatori indipendenti venduto in modalità self è di 1,379, ossia il prezzo in autostrada a tali condizioni è più elevato del 30,24%. Come si vede, però, il confronto è fra servito e self, che pure incide. Ma il diesel costa anche il 26,84% in più dello stesso prodotto nella stessa modalità di vendita nella rete ordinaria dei marchi petroliferi.

Il gasolio in servito in autostrada nella rete degli indipendenti costa il 15,11 % in più del gasolio in self nella rete ordinaria dei marchi petroliferi, ma anche il 18,2% in più dello stesso prodotto nella stessa modalità di vendita nella rete ordinaria degli indipendenti;

E la benzina in servito in autostrada nella rete dei marchi petroliferi? Costa il 24,09% in più della benzina in self nella rete ordinaria degli operatori indipendenti, ma anche il 21,78% in più dello stesso prodotto nella stessa modalità di vendita nella rete ordinaria dei marchi petroliferi.

Tasse sul carburante: la situazione

Analizziamo ora quante tasse si pagano su ogni rifornimento. Prendiamo un prezzo medio fra self e servito. 

Benzina 1,694 euro il litro. Di cui:

  • accise più Iva 1,034 (circa 61%);
  • quotazione prodotto Mediterraneo 0,459;
  • oneri e margini distribuzione 0,201.

Diesel 1,563 euro il litro. Di cui:

  • accise più Iva 0,899 (circa 58%);
  • quotazione prodotto Mediterraneo 0,434;
  • oneri e margini distribuzione 0,23.

Morale: grosso modo due terzi se ne vanno in tasse. Di cui accise e IVA, ossia un’Imposta sulle tasse. C’è da chiedersi davvero come farebbe lo Stato se, d’un tratto, tutte le auto fossero elettriche. Dove prendere i soldi che adesso incassa con le tasse su benzina e gasolio?

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI