in

Il nuovo Opel Grandland ora è ordinabile in Italia da 29.350 euro

La gamma è composta anche da due versioni ibride plug-in

Da qualche ora è possibile ordinare in Italia il nuovo Opel Grandland che porta con sé un nuovo design, tecnologie innovative e una gamma di motori molto efficiente che include anche versioni ibride plug-in. Il nuovo Grandland offre sistemi di assistenza all’avanguardia e tanto comfort già a partire da 29.350 euro.

Il SUV porta con sé il Pure Panel, il posto di guida completamente digitale. Fra le caratteristiche principali spiccano i fari anteriori IntelliLux LED Pixel Light e il sistema Night Vision (disponibile come optional) che compare per la primva volta su questo modello. Le prime vetture usciranno dallo stabilimento di Eisenach (in Germania) verso la fine dell’autunno.

Nuova Opel Grandland
Nuova Opel Grandland interni

Nuovo Opel Grandland: si parte da 29.350 euro per la versione d’accesso già ben equipaggiata

Fabio Mazzeo, responsabile di Opel Italia, ha detto: “Il nuovo Opel Grandland, la nostra ammiraglia SUV, è ordinabile a partire da oggi”, ha dichiarato Fabio Mazzeo, responsabile di Opel Italia. “Grazie al design elegante e allo stesso tempo sportivo di carrozzeria e abitacolo, e ai sistemi di assistenza alla guida provenienti da segmenti di mercato superiori, entusiasmerà i clienti, i quali potranno scegliere tra motori benzina e diesel molto efficienti, e le potenti versioni ibride plug-in con o senza trazione integrale elettrica. Tutto a prezzi accessibili“.

Ogni versione del nuovo Opel Grandland viene fornita con parecchie opzioni. Fra le caratteristiche di serie abbiamo l’allarme incidente con frenata automatica di emergenza e rilevamento di pedoni, il sistema di mantenimento della corsia di marcia, il riconoscimento dei cartelli stradali, il rilevamento della stanchezza del conducente, il cruise control e il limitatore di velocità. La carrozzeria si distingue per la presenza dell’Opel Vizor, il nuovo volto del marchio.

Nuova Opel Grandland

La versione entry-level del SUV propone comunque il Pure Panel nel suo abitacolo con il Driver Information Center da 7 pollici e il display touch a colori di dimensioni analoghe per il sistema di infotainment Multimedia, dotato del supporto a Apple CarPlay e Android Auto.

Anche nella versione di ingresso troviamo l’assistente al parcheggio anteriore e posteriore, l’assistente al parcheggio automatico, la retrocamera e l’allerta angolo cieco laterale che aumentano ulteriormente la sicurezza. Sotto il cofano si nasconde un motore turbo benzina da 1.2 litri a iniezione diretta con potenza di 130 CV.

Nuova Opel Grandland

Due versioni ibride plug-in fra cui scegliere

Proseguendo, abbiamo il nuovo Opel Grandland Hybrid disponibile in due versioni ibride plug-in con prezzi che partono da 44.300 euro. Questa versione è equipaggiata con un motore turbo benzina da 1.6 litri da 180 CV e un propulsore elettrico da 110 CV che fornisce trazione alle ruote anteriori. La potenza complessiva è di 224 CV e 360 nm di coppia massima. Presente anche una batteria agli ioni di litio da 13,2 kWh.

Il motore elettrico è abbinato a una trasmissione automatica e-EAT8 a 8 marce. A livello di prestazioni, il nuovo Grandland Hybrid raggiunge una velocità massima di 135 km/h in modalità full electric e 225 km/h usando entrambi i motori mentre lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 8,9 secondi.

Nuova Opel Grandland

Il Grandland Hybrid4 unisce la potenza dello stesso turbo benzina da 1.6 litri, ma questa volta troviamo due powertrain elettrici per una potenza combinata di 300 CV. La velocità massima è di 235 km/h mentre passa da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi. L’unità elettrica è composta da due motori elettrici posizionati sugli assi anteriore e posteriore. La potenza del motore anteriore corrisponde a 110 CV mentre quella dell’unità posteriore a 113 CV.

Il propulsore elettrico anteriore trasferisce la potenza alle ruote anteriori attraverso una trasmissione automatica a 8 velocità. Il secondo motore elettrico e il differenziale sono integrati nell’asse posteriore. Questa configurazione trasforma il SUV in un veicolo con trazione integrale permanente.

Nuova Opel Grandland

Fino a 65 km di autonomia con una singola ricarica

Il nuovo Opel Grandland Hybrid4 propone quattro diverse modalità di guida: Ibrida, Elettrica, Trazione integrale e Sport. La modalità Ibrida ottimizza il consumo di carburante del veicolo e permette di avere un’autonomia di 55/65 km nel ciclo WLTP. Il sistema di frenata rigenerativa cattura l’energia cinetica durante la decelerazione, che altrimenti andrebbe dissipata sotto forma di calore. Il cliente ha la possibilità di scegliere fra due modalità di recupero che trasformano i motori elettrici in generatori.

I motori a combustione interna, che completano la gamma del nuovo Grandland, si distinguono per l’elevata efficienza e i bassi consumi. Il diesel BlueHDi da 1.5 litri è in grado di sviluppare una potenza di 130 CV e 300 nm a partire da 1750 g/min ed è abbinato a una trasmissione automatica a 8 marce. Il turbo benzina da 1.2 litri, invece, sviluppa 130 CV e 230 nm a partire da soli 1750 g/min. In questo caso troviamo un cambio manuale a 6 rapporti.

Nuova Opel Grandland

A bordo del nuovo SUV ci sono i fari anteriori adattivi IntelliLux LED Pixel Light composti da 168 elementi LED (84 per parte) che adattano continuamente il fascio luminoso in base alla situazione di guida e all’ambiente circostante, senza abbagliare gli altri automobilisti. Presente anche il sistema Night Vision che aumenta ulteriormente la sicurezza di tutti gli utenti della strada durante la guida notturna. La telecamera ad infrarossi rivela persone e animali fino a 100 metri di distanza, in base alla differenza di temperatura rispetto all’ambiente circostante, e avvisa il guidatore.

Non manca il sistema Highway Integration Assist che abbina vari sistemi di assistenza utilizzando una telecamera e i sensori radar. A livello estetico, il nuovo Opel Grandland dispone dell’Opel Vizor che si estende sulla parte anteriore mentre il nome Grandland e il Blitz sono posizionati al centro del portellone posteriore.

Altri elementi distintivi sono i paraurti e i pannelli laterali in nero lucido o nella stessa tinta della carrozzeria (in base alla versione). I sedili anteriori con certificazione AGR offrono un’ampia gamma di regolazioni. Nell’allestimento in pelle troviamo anche riscaldamento e ventilazione. Infine, al top della gamma per quanto riguarda i sistemi di infotainment c’è il Multimedia Navi Pro che rende ogni viaggio particolarmente rilassante.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento