in

Europa: stop vendite di auto con motore endotermico dal 2035?

Entro il 2030, la riduzione delle emissioni di CO2 dovrebbe essere del 60%

Europa vietare vendite auto motore endotermico

L’Unione Europea prevede di vietare le vendite di nuove auto con motore a combustione interna dal 2035. Alla notizia emersa ad inizio luglio si aggiunge una nuova proveniente da Bloomberg il quale avrebbe visionato un documento che rivela che la Commissione Europea intende richiedere la riduzione del 65% delle emissioni delle nuove vetture e dei nuovi veicoli commerciali a partire dal 2030 e che scendano a zero dal 2035.

Questi standard includeranno regole che richiedono ai governi di rafforzare le infrastrutture di ricarica per gli EV. L’Europa intende diventare il primo continente al mondo a non produrre emissioni entro il 2050. Prima che ciò accada, ha fissato l’obiettivo di ridurre i gas serra di almeno il 55% entro la fine del decennio rispetto ai livelli del 1990.

Europa vietare vendite auto motore endotermico
Europa,

Europa: arriva un’altra conferma sullo stop alle vendite di auto con motore a combustione interna

Colin McKerracher, capo della ricerca avanzata sui trasporti di BloombergNEF, ha dichiarato: “Non c’è modo di evitarlo, raggiungere lo zero netto entro il 2050 significa eliminare gradualmente le vendite di veicoli a combustione entro il 2035“.

Le auto rappresentano circa il 12% delle emissioni totali di CO2 in UE e gli obiettivi attuali di emissioni a livello di flotta richiedono una riduzione del 37,5% a partire dal 2030. Kai Alexander Mueller, analista auto di Barclays, sostiene che sarà molto difficile per le case automobilistiche raggiungere l’obiettivo di ridurre le emissioni del 60% entro il 2030 anche con veicoli ibridi plug-in. In poche parole, sarà necessario lanciare sul mercato più modelli completamente elettrici.

Europa vietare vendite auto motore endotermico

Questi obiettivi non dovrebbero sorprendere, sebbene richiedano chiaramente un cambiamento accelerato“, ha affermato l’analista.

McKerracher ha aggiunto che diminuire così tanto gli obiettivi di CO2 darà una forte scossa al mercato europeo dei veicoli elettrici. Il ritmo costante dei produttori di auto europei, che hanno recentemente aumentato lo sforzo di produrre più EV, è probabilmente un’indicazione del fatto che sapevano già che stavano per arrivare degli obiettivi molto più stringenti.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento