in

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: nuovo taglio della produzione a luglio

Altri quattro giorni di stop per questo mese

Questa settimana, dopo quasi tre settimane di fermo produttivo, sono riprese le attività di produzione sulla linea delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio nello stabilimento di Cassino. Lo stop era iniziato nella seconda metà di giugno e la produzione è ripresa soltanto il 7 luglio, con un taglio di 4 giorni lavorativi nella prima parte del mese di luglio. Questo taglio, stando a quanto si apprende in queste ore, non sarà l’unico previsto per il mese in corso.

La produzione delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio resterà ferma anche per altri 4 giorni nel corso del mese di luglio. Le giornate di fermo produttivo per lo stabilimento saranno il 12, il 16, il 19 ed il 30 di luglio. In totale, ad oggi, il taglio produttivo previsto per Giulia e Stelvio a luglio è di 8 giorni lavorativi su di un totale di 22. Si conferma, quindi, una riduzione di poco più di un terzo della produzione effettiva rispetto al calendario ordinario di Cassino dove si lavora dal lunedì al venerdì su di un unico turno di lavoro.

Tagli simili sono stati registrati a partire dallo scorso mese di gennaio, subito dopo la fine della produzione della Giulietta. Per tutto il primo semestre, infatti, la produzione di Giulia e Stelvio è stata ridotta, rispetto al calendario previsto, di almeno un terzo. Lo scorso mese di giugno, inoltre, si è registrato un dimezzamento della produzione con uno stop alle attività per tutta la seconda metà del mese.

Anche ad agosto le attività saranno ridotte (dal 9 al 20 agosto c’è la pausa estiva ma un nuovo ricorso agli ammortizzatori sociali è dietro l’angolo). Un calendario simile potrebbe essere seguito anche per il mese di settembre che dovrebbe essere l’ultimo con un costante ricorso alla cassa integrazione per lo stabilimento di Cassino.

A Cassino si attende il Maserati Grecale

L’appuntamento da segnare sul calendario è fissato per il mese di ottobre quando prenderà il via la produzione del nuovo Maserati Grecale. Il D-SUV del marchio del Tridente verrà realizzato su piattaforma Giorgio, la stessa delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Il modello è stato anticipato da foto spia e teaser ufficiali ma non è ancora stato presentato ufficialmente. Il debutto dovrebbe arrivare nel corso dell’estate.

La produzione, invece, partirà ad ottobre e registrerà una rapida crescita nelle settimane successive. Già nel primo trimestre del 2022, le attività sulla linea del Grecale saranno a regime e lo stabilimento di Cassino lavorerà a ritmi decisamente maggiori. Ricordiamo, però, che il Grecale, secondo stime sindacali, non sarà in grado di colmare le capacità produttive del sito laziale.

Nei prossimi anni potrebbero arrivare nuovi modelli per aumentare le attività nel sito. Tra i progetti in via di sviluppo potrebbero esserci le nuove generazioni di Giulia e Stelvio da lanciare non prima del 2024. Maggiori dettagli arriveranno di certo con il piano industriale di Stellantis atteso per fine anno. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento