in ,

Una Ferrari F8 Tributo da 862 CV sfida una 911 Turbo S da 1000 CV

La F8 Tributo dispone di un impianto di scarico aftermarket Aulitzky Tuning

Ferrari F8 Tributo vs Porsche 911 Turbo S 991.2 drag race

Nonostante sia stata sostituita dalla 296 GTB, che ha portato al debutto di un nuovo V6 biturbo da 2.9 litri con tecnologia ibrida plug-in, la Ferrari F8 Tributo è ancora una supercar degna di nota. Presentata in occasione del Salone di Ginevra del 2019, ha preso il posto della 488 GTB.

F8 deriva dal motore V8 biturbo da 3.9 litri presente sotto il cofano mentre Tributo fa riferimento al fatto che si tratta dell’ultima evoluzione dell’F154, che è stato premiato per tre anni consecutivi come motore internazionale dell’anno.

Ferrari F8 Tributo vs Porsche 911 Turbo S 991.2 drag race
Ferrari F8 Tributo interni

Ferrari F8 Tributo: un esemplare blu modificato gareggia contro altre supercar

Disegnata dal Centro Stile Ferrari sotto la direzione di Flavio Manzoni, la F8 Tributo porta debutto un nuovo linguaggio di design. Sulla parte frontale possiamo vedere l’S-Duct che deriva direttamente dalla Formula 1 e già adottato sulla 488 Pista. Prevede una curva a forma di S rovesciata sul fondo della vettura per diminuire la pressione dell’aria sotto il muso, migliorando il carico aerodinamico frontale e la stabilità dell’auto alle alte velocità.

Ritornando al powertrain, l’F154 CG è capace di sviluppare una potenza massima di 720 CV a 8000 g/min (185 CV/litro come potenza specifica) e 770 nm di coppia massima a 3250 g/min. Oltre alla trazione posteriore, abbiamo una trasmissione automatica a doppia frizione a 7 rapporti derivata dalla 488.

Ferrari F8 Tributo vs Porsche 911 Turbo S 991.2 drag race

Le prestazioni offerte dalla Ferrari F8 Tributo sono sicuramente di alto livello. Parliamo di uno scatto da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0 a 200 km/h in 7,8 secondi mentre la velocità massima è di 340 km/h. In una prova effettuata sul circuito di Fiorano, la supercar è riuscita a completare il giro in 1 minuto e 22,5 secondi. A confronto, la nuova 296 GTB ha impiegato un minuto e 21 secondi.

Automotive Mike ha recentemente ripreso un esemplare blu della F8 Tributo modificata con impianto di scarico aftermarket Aulitzky Tuning da 862 CV mentre affrontava diverse vetture (fra cui una Porsche 911 Turbo S 991.2 da ben 1014 CV e una Toyota Supra). Le varie drag race si sono svolte durante SCC500 Rolling50 1000 presso l’aeroporto di Zweibrücken. La velocità massima registrata è stata di 275,10 km/h.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento