in

Stellantis: Carlos Tavares è molto preoccupato, ecco cosa lo inquieta

Carlos Tavares, ha espresso preoccupazione ai giornalisti per i futuri obiettivi di CO2 che l’Unione Europea annuncerà a metà Luglio

Carlos Tavares
Carlos Tavares

A margine di una recente visita al sito di Douvrin, che ospiterà il futuro impianto di batterie della Automotive Cells Company (ACC), Carlos Tavares, amministratore delegato del gruppo Stellantis, ha espresso preoccupazione ai giornalisti per i futuri obiettivi di CO2 che l’Unione Europea annuncerà a metà Luglio. Secondo i commenti riportati da Reuters e dal quotidiano La Tribune, il numero uno del produttore automobilistico nato dalla fusione di FCA e PSA ritiene che “Il nuovo quadro per le emissioni di CO2 sarà significativamente più severo”, con alcune indiscrezioni suggeriscono – 50% nel 2030 rispetto al 2021 invece del – 37,5% inizialmente previsto. Inoltre si dice che L’Unione Europea potrebbe vietare le auto a combustione dal 2035.

Carlos Tavares chiede un processo decisionale “responsabile e tempestivo”. In questo contesto, il boss di Stellantis indica che il suo gruppo avrà bisogno di una capacità di 250 GWh nel 2025, molto più dei 48 GWh in costruzione a Douvrin e Kaiserslautern in Germania. Maggiori dettagli verranno forniti l’8 luglio, ma secondo quanto riferito Stellantis sta valutando la possibilità di creare un’altra mega-fabbrica di produzione di batterie in Italia.

Per aiutare Stellantis a sostenere i colossali investimenti in queste mega fabbriche, afferma che diversi produttori hanno espresso l’intenzione di acquisire una partecipazione in ACC, tra cui Renault, anch’essa impegnata con la cinese Envision. “Vogliamo che ACC sia l’azienda più competitiva al mondo nella produzione di batterie “, ha affermato, aggiungendo: “Vogliamo mantenere il controllo della tecnologia, della sovranità e della proprietà intellettuale, ecco perché vogliamo mantenere un approccio europeo” ha concluso il numero uno del gruppo automobilistico quarto al mondo per numero di auto prodotte e consegnate.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: domani è attesa una decisione importante per il gruppo del numero uno Carlos Tavares

stellantis-vendite-europa
Carlos Tavares, amministratore delegato del gruppo Stellantis, ha espresso preoccupazione ai giornalisti per i futuri obiettivi di CO2 che l’Unione Europea annuncerà a metà Luglio

Ti potrebbe interessare: Tavares: Stellantis avrà bisogno di più di due fabbriche di batterie

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento