in

Incentivi per 250 milioni alle auto, anche benzina e diesel usati

Ecobonus in arrivo col decreto Sostegni bis

Ci siamo: c’è l’accordo politico in Parlamento per la terza tornata di incentivi. Se il decreto Sostegni bis verrà approvato entro il 25 luglio 2021, allora al 99% ci saranno ecobonus di 250 milioni alle auto. Di questi, 100 milioni per la fascia 61-135 g/km di CO2 (benzina e diesel); più 50 milioni a elettriche e ibride plug-in; più 100 milioni alle auto usate Euro 6 nella fascia 0-160 g/km. Discorso a parte per 50 milioni di bonus ai commerciali.

Come sempre, ancora una volta Gianluca Benamati, deputato del Pd, componente della commissione Attività produttive della Camera, è primo firmatario di uno degli emendamenti chiave. I partiti hanno detto sì. Il secondo passo? In settimana serve l’ok della commissione Bilancio di Palazzo Montecitorio. Quindi, il sì finale del Parlamento che converte in legge il decreto.

Pertanto, 100 milioni alle richiestissime macchine a benzina e a gasolio. Se tutto va bene, verranno sbriciolati in 3 mesi. Diciamo che per ottobre 2021 sono finiti.

Erano e restano bonus dati senza un programma organico, senza un disegno legge completo e articolato: tutto diverso da quanto avviene in USA, Francia, Germania, Spagna, Gran Bretagna. Ma tant’è. Almeno per ora, occorre accontentarsi. In Italia, si procede in questo modo nel settore automotive, seppure sia un pilastro assoluto dell’economia domestica.

Più 50 milioni a elettriche e ibride plug-in. Che si sommano ai 28 milioni già esistenti: un residuo del fondo precedente. Questi dovrebbero durare ben di più, perché si tratta di macchine costose, e perché le colonnine pubbliche sono pochissime in Italia. Almeno sino a quando non diverrà realtà il Piano Draghi.

Lo schema di ClubAlfa per voi: 5 fasce di incentivi auto nuove

  • Auto nuova sotto i 20 g/km senza rottamazione: 6.000 euro. Di cui 4.000 euro incentivo + 1.000 euro extrabonus + 1.000 euro della concessionaria.
  • Se compri l’auto 0-20 g/km con rottamazione: 10.000 euro bonus. Di cui 6.000 euro Stato + 2.000 euro extrabonus + 2.000 euro venditore.
  • 21-60 g/km senza rottamazione: 3.500. Di cui: 1.500 euro ecobonus + 1.000 euro extrabonus + 1.000 euro salone.
  • 21-60 g/km con rottamazione: 6.500. Di cui: 2.500 bonus + 2.000 euro extrabonus + 2.000 venditore.
  • 61-135 g/km con rottamazione: 3.500. Di cui: 1.500 euro bonus + 2.000 contributo autosalone.

Incentivi usato: 100 milioni con 3 fasce

Eccoci ai 100 milioni alle auto usate Euro 6 nella fascia 0-160 g/km.

Chi acquisterà un’auto usata, di prima immatricolazione in Italia, con classe di emissione Euro 6, potrà ottenere un bonus crescente al diminuire delle emissioni di anidride carbonica.

  • 0-60 g/km di CO2: 4.500 euro;
  • 61-90 g/km: 3.000 euro;
  • 91-160 g/km: 2.500 euro.
  • L’incentivo non deve superare il 40% del prezzo di acquisto.
  • Vincolato alla rottamazione di un’auto di almeno dieci anni.
Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI