in ,

Un successo la presenza di Alfa Romeo al The REB Concours di Roma

Si è conclusa mercoledì la seconda edizione del Roma Eternal Beauties – The REB Concours ospitato presso il Circolo di Golf Roma Acquasanta sulla Via Appia

Si è conclusa mercoledì la seconda edizione del Roma Eternal Beauties – The REB Concours di Roma ospitato presso il Circolo di Golf Roma Acquasanta sulla Via Appia, ovvero un prestigioso concorso di eleganza destinato a 70 vetture storiche (prodotte dai primi anni del 1900 e il 1970) al quale ha preso parte anche Alfa Romeo.

Alfa Romeo ha accolto i tanti visitatori e i molteplici ospiti con i contributi dell’Ente Heritage di Stellantis che ha portato a Roma, fuori concorso, due vetture eccezionali del parterre di veicoli del marchio del Biscione: ovvero la splendida Alfa Romeo 8C 2900 B Speciale Tipo Le Mans, del 1938, e l’iconica Alfa Romo 33 Stradale Prototipo risalente al 1967 provenienti dal Museo Storico Alfa Romeo di Arese e damigelle d’onore della prestigiosa manifestazione romana.

REB Concours

L’Alfa Romeo 8C 2900 B Speciale Tipo Le Mans vista al Roma Eternal Beauties – The REB Concours ha realmente partecipato alla 24 Ore di Le Mans del 1938, appuntamento nel quale sfiorò anche la vittoria sfuggitagli per un guasto meccanico. Mancano le parole per la straordinaria Alfa Romeo 33 Stradale Prototipo prodotta in sole 18 unità e dotate del V8 da 2.0 litri capace di 230 cavalli di potenza.

Anche la nuova Giulia GTAm

All’evento romano il Biscione ha portato anche l’Alfa Romeo Giulia GTAm che ha debuttato per la prima volta in un evento dell’Italia Centrale forte dei suoi soli 500 esemplari prodotti e di un equipaggiamento da sportiva vera dominato dal propulsore V6 da 2.9 litri Bi-Turbo da 540 cavalli di potenza con potenza specifica di 187 CV/Litro.

C’è però un fil rouge che lega le Alfa Romeo Giulia GTAm, 8C 2900 B Speciale Tipo Le Mans e 33 Stradale Prototipo portate dal Biscione al Roma Eternal Beauties – The REB Concours evidenziato dal Biscione col talk “Alfa Romeo, passato presente e futuro” che ha intrattenuto il numeroso pubblico presente. Tutti sono infatti dei prototipi che rappresentano le tappe dell’evoluzione assoluta di Alfa Romeo sui temi dell’alleggerimento complessivo: si va infatti dalla carrozzeria Superleggera della Alfa Romeo 8C 2900 B Speciale Tipo Le Mans, alla sigla A che sta per Alleggerita nella Giulia GTAm. Senza dimenticare la costante ricerca della perfomance.

REB Concours

Le tre vetture del Biscione presenti a Roma hanno riscosso notevoli giudizi positivi dai giurati e dagli ospiti presenti, mentre un’Alfa Romeo 6C 1750 Sport del 1929, iscritta da un privato, ha vinto il The Gentlemen Drivers Award consegnato dall’ex campione di rugby Andrea Lo Cicero. Interessante il riscontro per quanto riguarda i test drive assisiti da driver professionisti a borde della Giulia e Stelvio messe a disposizione da Alfa Romeo: più di 30 ospiti e collezionisti hanno provato l’emozione di una prova su strada di questo tipo. 

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento