in

Rare Ferrari, Maserati e Alfa Romeo attese all’asta a Pebble Beach

All’asta anche una bellissima 6C 2500 Villa d’Este del 1949 completamente restaurata

Ferrari 250 GT Serie I Cabrio 1958

A Pebble Beach (in California), Gooding & Company terrà la sua asta annuale di auto da collezione in occasione della Monterey Car Week. In tale occasione, la famosa casa d’aste proporrà diverse auto sportive italiane molto rare.

Fra le proposte disponibili dal 13 al 14 agosto ci saranno una Ferrari 250 GT Serie I Cabrio del 1958 con carrozzeria Pininfarina, una famosa Maserati A6G/54 Coupé by Frua completamente originale e una Ferrari 400 Superamerica LWB coupé Aerodinamico by Pininfarina completamente restaurata del 1962.

Ferrari 250 GT Serie I Cabrio 1958
Ferrari 250 GT Serie I Cabrio interni

David Gooding, presidente e fondatore di Gooding & Company, ha detto: “Siamo incredibilmente entusiasti di tornare a Pebble Beach e siamo grati che ci sia stato affidato un gruppo così eccezionale di auto che caratterizzano l’essenza di un’asta Gooding & Company: offerte rare e di alta qualità realizzate appositamente per i nostri fedeli clienti. Siamo orgogliosi di presentare la nostra selezione di auto italiane che sono tra i migliori esemplari del loro genere e provengono tutte da collezioni private con sedi in California“.

La 250 GT Serie I cabriolet del ‘58, con telaio n°1075 GT, ha debuttato all’Earls Court Motor Show di Londra. Dopo un restauro completo da parte di uno dei più importanti restauratori di Ferrari al mondo, la 250 GT ha conquistato un punteggio perfetto di 100 punti e il titolo Best-in-class al suo debutto durante il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach nel 2008. Il valore stimato di questa Ferrari è compreso tra 4,5 e 5,5 milioni di dollari.

Maserati A6G/54 Coupé Frua 1956

La Maserati A6G/54 Coupé del ‘56, con telaio n°2140, è uno dei soli quattro esemplari costruiti dalla carrozzeria Frua, ha debuttato in occasione del Salone di Parigi del 1956 ed è stata consegnata nuova a un famoso architetto francese. Nel ‘59, questa vettura è entrata a far parte della stimata collezione Roger Baillon ed è stata riscoperta nel 2015. Questa ha un valore stimato compreso fra 2,5 e 3,25 milioni di dollari.

La Ferrari 400 Superamerica LWB coupé Aerodinamico del ‘62 è la Ferrari stradale più esclusiva e costosa della sua epoca e il telaio 4251 SA è uno dei soli 22 esemplari a passo lungo della Serie II costruiti. L’auto è dotata della straordinaria carrozzeria coupé Aerodinamico di Pininfarina.

Ferrari 400 Superamerica LWB coupé Aerodinamico 1962

Nel 2004, il veicolo ha subito un restauro completo da parte di uno specialista del cavallino rampante ed è rifinita esternamente in argento con interni in pelle verde. Nel corso degli ultimi anni, la coupé di Maranello ha ricevuto diversi importanti premi, fra cui il Best of Show al Ferrari National Meet. Gooding & Company ha stimato un valore dell’asta compreso fra 2,2 e 2,6 milioni di dollari.

Infine, ci sarà anche un’Alfa Romeo 6C 2500 Villa d’Este del 1949 con telaio n°915.488, carrozzeria in alluminio realizzata da Touring e completamente restaurata. Si tratta di uno dei soli 24 esemplari della coupé sportiva del Biscione che prende il nome dall’esclusivo hotel italiano presente sul lago di Como. La vettura è stata consegnata nuova a un membro della famiglia reale egiziana e in seguito è entrata a far parte della collezione di un famoso alfista. Il valore stimato è di 1,25-1,5 milioni di dollari.

Alfa Romeo 6C 2500 Villa d'Este 1948
Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI