in

La Shirl Turner di Stellantis parla dei colori usati sui veicoli

Il responsabile spiega che alcuni colori nascono da cose inutili, come una pentola con del sugo

La Shirl Turner Stellantis

La Shirl Turner, Head of Advanced Color & Materials di Stellantis, è responsabile del look and feel di molti dei veicoli presenti oggi sulle strade. Turner si occupa di supervisionare tutti i materiali colorati usati sui veicoli dei vari brand del gruppo, compresa la vernice esterna, i cerchi, le finiture, la moquette, la pelle e altri rivestimenti.

Essendo appassionata di colori, apprezza sia le tonalità stesse che i nomi assegnati a ciascuna. Ad esempio, Jeep propone alcune vernici particolarmente interessanti come il Mojito (un verde che cattura gli occhi), l’arancione Punk’n o il marrone metallizzato Snazzberry. Altri nomi insoliti usati dalla casa automobilistica americana sono Hella Yella e Hellraisin.

La Shirl Turner Stellantis
La Shirl Turner, Head of Advanced Color & Materials di Stellantis

Stellantis: La Shirl Turner è la creatrice delle colorazioni usate sui modelli del gruppo

La cosa più divertente del nostro lavoro è dare nomi ai colori e agli altri materiali. Lavoriamo come una squadra per inventare i nomi dei colori: è quasi come una jam session e si ride molto. ci incontriamo anche con gli altri team del brand“, afferma Turner.

Il responsabile sostiene che alcuni colori possono nascere anche da cose inutili. Ad esempio, il capo designer di Jeep Mark Allen ha inviato a Turner una foto di una pentola con del sugo che stava preparando per il Giorno del ringraziamento. Questa è diventata fonte d’ispirazione per realizzare il colore marrone chiaro Gobi che ha debuttato sulla Wrangler nel 2017.

La Shirl Turner è cresciuta a Detroit e afferma che amava molto disegnare da piccola. Nella sua città, era circondata da tantissime auto e attratta dalle copertine delle riviste automobilistiche.

La Shirl Turner Stellantis

Turner ha iniziato a lavorare nel settore automobilistico concentrandosi sui tessuti

Per un po’ ha pensato che sarebbe diventata una pittrice oppure una figura del settore della moda. Da bambina, una volta ha utilizzato una scatola di sacchetti della spazzatura per creare una serie di vestiti per sua sorella. Turner ha frequentato il College for Creative Studies (dove anche il suo capo Ralph Gilles è un ex allievo) e ha iniziato a lavorare con il settore automotive concentrandosi sui tessuti.

Ho sempre amato Jeep e in fondo sono sempre stata una grande fan della Wrangler. Ma sai, per me si tratta di materiali e trame. Una volta scoperto che avrei potuto unire la mia passione per i materiali all’automotive, il mio lavoro è quasi come se fosse Natale ogni giorno. È un duro lavoro, non fraintendetemi, ma amiamo quello che facciamo“, ha dichiarato Turner.

Di recente, l’Head of Advanced Color & Materials ha lavorato sul nuovo Jeep Wagoneer. “Posso onestamente dire che lavorare a quel progetto è stato davvero speciale. Siamo entrati in spazi colore che non avevamo toccato prima. Abbiamo sempre interni neri o grigi, e questo ci ha permesso di esaminare nuovi spazi colore come Sea Salt, che è un grigio piuttosto chiaro. E Tupelo è uno dei nostri spazi colore più esclusivi. È ispirato al miele. È davvero lussuoso“, ha concluso La Shirl Turner.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento