in

Jeep Commander 2022 perde camuffamento nelle ultime foto spia

Previste due motorizzazioni in Brasile, incluso il nuovo motore GSE Turbo da 1.3 litri

Jeep Commander 2022 ultime foto spia

La nuova generazione del Jeep Commander è la prossima grande scommessa della casa automobilistica americana in Brasile. Il nuovo SUV si posizionerà al di sopra della Compass 2022, che ha ricevuto un importante restyling il mese scorso.

Secondo le ultime indiscrezioni trapelate su Internet, il lancio del Commander 2022 avverrà nel secondo semestre di quest’anno. Le ultime foto spia di un prototipo avvistato sulle strade del Brasile confermano l’arrivo del veicolo in quanto sta perdendo sempre più camuffamento. Il muletto del nuovo Commander è stato visto a San Paolo.

Jeep Commander 2022 ultime foto spia
Jeep Commander 2022 tre quarti posteriore

Jeep Commander 2022: la nuova generazione di SUV continua ad essere testato sulle strade brasiliane

Per nascondere i fanali posteriori a LED, Jeep ha installato delle unità temporanee. Sulla parte anteriore, invece, il SUV dispone dei gruppi ottici a LED attesi sul modello finale, compreso quello che dovrebbe essere il design dei fari.

Il profilo laterale segue le linee utilizzate su Compass e Renegade. Qui possiamo vedere anche la forma dei passaruota. Con la sua ampia altezza da terra, la Jeep Commander 2022 avrà spazio a bordo per sette persone e garantirà un certo comfort.

Jeep Commander 2022 ultime foto spia

Rispetto al Grand Commander venduto esclusivamente in Cina e derivato dalla Cherokee, il modello destinato al mercato brasiliano è basato sulla stessa piattaforma utilizzata per Compass, Renegade e Toro. Sappiamo inoltre che il modello sarà costruito nello stabilimento di Goiana (Pernambuco) assieme ai tre veicoli appena citati.

Sotto il cofano del modello dovremmo trovare il motore GSE Turbo da 1.3 litri della gamma Firefly MultiAir con potenza fino a 185 CV e 270 nm di coppia massima. In questo caso, il nuovo Jeep Commander non differirà dalla Compass e utilizzerà una trasmissione automatica a 6 rapporti ma senza la trazione integrale.

Prevista anche una versione diesel con motore Multijet da 2 litri in grado di generare 203 CV e 400 nm. In questo caso ci sarà un cambio automatico a 9 marce e la trazione 4×4.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento