in

Mike Manley ha ricevuto 10,4 milioni di dollari nel 2020 in FCA

Nel suo ultimo anno alla guida di Fiat Chrysler Automobiles, il CEO Mike Manley nel 2020 ha ricevuto 10,4 milioni di dollari

Mike Manley

Nel suo ultimo anno alla guida di Fiat Chrysler Automobiles, il CEO Mike Manley nel 2020 ha ricevuto 10,4 milioni di dollari (8,61 milioni di euro) in compensazione diretta, una diminuzione del 25% rispetto all’anno precedente, prima che la casa automobilistica italo americana si fondesse a gennaio con la rivale francese Groupe PSA per creare Stellantis.

Nel suo ultimo anno alla guida di Fiat Chrysler Automobiles, il CEO Mike Manley nel 2020 ha ricevuto 10,4 milioni di dollari

La remunerazione totale di Manley – che include benefici pensionistici e benefici accessori come l’uso di auto aziendali, assicurazione e preparazione fiscale – è stata di 14,2 milioni di dollari (11,7 milioni di euro), secondo una dichiarazione della US Securities and Exchange Commission. Si tratta di circa 218 volte tanto quanto la retribuzione media dei dipendenti dell’azienda di $ 65.050 (53.729 euro).

Manley è ora responsabile per le Americhe del gruppo Stellantis. Il compenso del 2020 per il CEO della casa automobilistica transatlantica, Carlos Tavares, mentre guidava PSA non è stato ancora reso noto. Nel 2019, Tavares ha ricevuto 8,3 milioni di dollari (7,6 milioni di euro), in leggero calo rispetto agli 8,32 milioni di dollari (7,64 milioni di euro) nel 2018.

I 10,4 milioni di dollari ricevuti da Manley nel 2020 rappresentano una diminuzione rispetto ai 12,5 milioni di dollari (11,5 milioni di euro) ricevuti per il suo primo anno intero alla guida di FCA. Il suo compenso per il 2020 si riduce a uno stipendio base di $ 1,48 milioni (1,23 milioni di euro). Il resto si basa sulla performance, incluso un bonus di 2,03 milioni di dollari (1,68 milioni di euro) e un’assegnazione di azioni di 6,9 milioni di dollari (5,7 milioni di euro).

Il calo dei compensi è un riflesso dell’anno colpito dalla pandemia durante il quale gli stabilimenti di automobili in tutto il mondo sono rimasti inattivi per settimane lo scorso inverno e primavera. Manley ha anche subito un taglio di stipendio del 50% per tre mesi a partire da marzo, mentre altri membri del consiglio esecutivo di FCA hanno avuto un taglio del 30% poiché la maggior parte dei dipendenti stipendiati ha visto un differimento temporaneo dello stipendio del 20% per proteggere la salute finanziaria dell’azienda.

Ti potrebbe interessare: Il CEO di FCA Mike Manley non farà parte del consiglio di amministrazione di Stellantis

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento