in ,

Fuga e omissione di soccorso: reati diversi per la Cassazione

Lo hanno appena stabilito i giudici, con una sentenza resa nota in queste ore

omissione di soccorso

Il pirata della strada è molto noto in Italia: causa un incidente, è ubriaco e senza Rca, scappa. Ma adesso la Cassazione fa chiarezza sui reati in questione, ossia fuga e omissione di soccorso: sono diversi per i giudici (sentenza 14648/2021 resa nota in queste ore). Il reato di fuga dopo un investimento e quello di omissione di soccorso hanno diversa configurabilità giuridica. 

Reato di fuga: si ha se il responsabile dell’incidente non ottemperi all’obbligo di fermarsi. Ma c’è la concreta eventualità che dal sinistro sia derivato danno alle persone. Senza che debba riscontrarsi l’esistenza di un effettivo danno alle persone.

Invece vediamo il reato di omissione di assistenza. Non è sufficiente la consapevolezza che dall’incidente possano essere derivate conseguenze per le persone. Occorre invece che un tale pericolo appaia essersi concretizzato in effettive lesioni dell’integrità fisica. L’assenza di lesioni o morte o la presenza di un soccorso prestato da altri non possono essere conosciute dall’investitore. Deve essersene reso conto in base a obiettiva constatazione prima dell’allontanamento. L’assistenza alle persone ferite non è rappresentata dal solo soccorso sanitario. Bensì da ogni forma di aiuto di ordine morale e/o materiale richiesta dalle circostanze del caso.

Tutto questo riguarda solo le persone? No. Occhio: l’utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, da cui derivi danno a uno o più animali d’affezione, da reddito o protetti, ha l’obbligo di fermarsi. E di porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno. Lo dice l’articolo 189 del Codice della Strada.

E ancora, ricordiamo che il reato di omicidio e lesioni stradali viene punito con maggiore severità se, dopo il sinistro, l’automobilista scappa, diventando pirata della strada.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento