in ,

Può tornare a piedi sul luogo del sinistro? Omissione di soccorso

Dopo essere scappato, poteva comunque fare ritorno anche senza auto

Omissione di soccorso

La Cassazione, con sentenza 11676/2021, fissa un principio: può tornare a piedi sul luogo del sinistro? Omissione di soccorso. Dopo essere scappato, poteva comunque fare ritorno anche senza auto. Quindi è colpevole, ha commesso il reato. Non c’entra niente che si fosse fermato a 200 metri dal luogo dell’incidente e che non potesse retrocedere per troppo traffico.

Omissione di soccorso, reato odioso

Vediamo cosa dice l’articolo 189 del Codice della Strada, cui si rifanno i giudici. L’utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, ha l’obbligo di fermarsi e di prestare l’assistenza occorrente a coloro che, eventualmente, abbiano subito danno alla persona.

Chiunque non ottempera all’obbligo di fermarsi in caso di incidente, con danno alle sole cose, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 302 a euro 1.208. In tale caso, se dal fatto deriva un grave danno ai veicoli coinvolti tale da determinare l’applicazione della revisione, si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da quindici giorni a due mesi.

E in caso di incidente con danno alle persone? Chi non si ferma è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni. Si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre anni.

Non ultimo, chi non ottempera all’obbligo di prestare l’assistenza occorrente alle persone ferite, è punito con la reclusione da un anno a tre anni. Si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo non inferiore ad un anno e sei mesi e non superiore a cinque anni.

Ricordiamo il reato di omicidio e lesioni stradali: colposo, per imperizia, per imprudenza. Ma con l’eventuale aggravante della fuga. Pene più forti per chi scappa. Non può esistere nessuna scusa, neppure il fatto che ci si fermi un istante: non basta, perché bisogna chiamare i soccorsi e attenderli.

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento