in

Lo stabilimento Stellantis di Figueruelas non è ancora in grado di riprendere la produzione

Lo stabilimento Stellantis di Figueruelas (Saragozza) non è ancora in grado di riprendere la produzione

Stellantis
Stellantis

Lo stabilimento Stellantis di Figueruelas (Saragozza) non è ancora in grado di riprendere la produzione per mancanza di rifornimenti. L’azienda ha dovuto fermare le due linee dello stabilimento nel turno mattutino e ha annunciato che questo mercoledì 21, proseguiranno senza attività per tutta la giornata.

Lo stabilimento Stellantis di Figueruelas (Saragozza) non è ancora in grado di riprendere la produzione

Inoltre, non è stato ancora comunicato se lo stabilimento di Figueruelas riprenderà l’attività giovedì. In questo modo aggiungeranno almeno cinque giorni lavorativi senza poter produrre per mancanza di semiconduttori. Questa mancanza di componenti è un problema che colpisce l’intero settore a livello globale dall’inizio del 2021 ed è dovuto ai cambiamenti nel mercato causati dalla pandemia.

Stellantis utilizzerà l’ERTE per i dipendenti che lavorano in ufficio

Per fronteggiare questa situazione l’azienda si avvale, con i lavoratori direttamente legati alla produzione, del sistema di distribuzione irregolare della giornata una soluzione prevista nel contratto collettivo. Tuttavia, è in fase di negoziazione un file di regolamentazione del lavoro temporaneo (ERTE) per i dipendenti d’ufficio.

Vedremo dunque come si evolverà la situazione dello stabilimento di Stellantis in Spagna nei prossimi giorni e se il problema della mancanza di componenti sarà finalmente superato.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: non sarà facile vedere una gigafactory del Gruppo in Italia

Figueruelas
Lo stabilimento Stellantis di Figueruelas (Saragozza) non è ancora in grado di riprendere la produzione a causa della mancanza di componenti

Ti potrebbe interessare: Comau di Stellantis annuncia collaborazione con Rockwell Automation

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento