in

Loop di Tesla in arrivo a Las Vegas

Le vetture elettriche californiane porteranno a spasso i visitatori del Convention Center di Las Vegas

loop di tesla the-boring-company

Ci siamo: Loop di Tesla in arrivo a Las Vegas. Elon Musk sta per stappare l’ennesima bottiglia di champagne per dare il benvenuto a un’altra idea. A Las Vegas ecco il loop, il tunnel sotto il Convention Center che porterà i visitatori attraverso l’intero centro congressi. Come? A bordo di una flotta di Tesla ovviamente.

Ricordiamo che il Convention Center, di oltre 180mila metri quadri di spazi espositivi, è uno dei più grandi del mondo.

La data è l’8 giugno nella città del Nevada. Qui, dall’8 al 10, è fissato il World of Concrete Event, l’unica fiera mondiale del calcestruzzo. Parliamo di eventi che, causa Covid, sono stati spostati.

Il Las Vegas Loop è il secondo tunnel realizzato dalla Boring Company di Elon Musk dopo quello di prova aperto a Hawthorne in California nel 2018. Sonp quattro sezioni ciascuna di circa 650 metri di lunghezza per un totale che sfiora i 2,7 chilometri.

Tre fermate: West, Central e South. Una distanza che normalmente le persone impiegano circa 45 minuti a percorrere a piedi e che ora copriranno in 120 secondi.

Loop di Tesla: utile, non divertente

Attenzione alle bufale. Non è vero che ci saranno Tesla autonome al 100%. Le Tesla che le accompagneranno viaggiano a circa 65 chilometri orari sono dotate di conducente. In futuro, forse, ci sarà solo l’intelligenza artificiale alla guida.

Le sezioni del passaggio sotterraneo hanno uci colorate lampeggianti alle pareti: “Rainbow Road”, come il più difficile tracciato su cui si corrono le sfide automobilistiche del gioco per consolle “Mario Kart”.

I viaggiatori che si imbarcano alle fermate delle stazioni Sud o Ovest attenderanno in appositi parcheggi all’aperto le Tesla. Entreranno in tunnel che scendono attraverso ingressi fiancheggiati da rocce grigiei.

Chi invece partirà alla stazione centrale scenderà prima attraverso una scala mobile lunga 12 metri fino a una grande sala aperta con degli spazi studiati per far accostare le Tesla.

Ogni auto può ospitare tre persone per evitare infezioni di coronavirus, ma potrebbe contenerne fino a cinque. E comunque sempre meglio dei bus e delle metro affollate.

Tutti i conducenti prescelti per guidare le vetture hanno dovuto superare un esame, percepiranno uno stipendio di 17 dollari l’ora (+ benefit) e sono stati addestrati ad affrontare anche situazioni di emergenza. Un esempio? Un  attentato terroristico.

Il tunnel è costato 52,5 milioni di dollari: costruito in circa un anno usando la Godot Tunnel Boring Machine, una delle macchine giù grandi al mondo adatte a questo scopo.

Ma tutto questo fa divertire? No, per nulla. Infatti, si chiama Boring Company: noiosa società. Trattasi di tecnologia utile, non divertente. Chi lo critica perché lo trova noioso, in realtà fa un complimento a Musk.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento