in

Le Alfa Romeo Giulietta Veloce sono già in Brasile per il TCR South America

Arrivate in Brasile le due Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR che saranno utilizzate da Prop Car di Dárcio dos Santos

Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR
Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR

Altre due auto che saranno sulla griglia della prima stagione di TCR South America sono appena arrivate in Brasile. E queste non sono macchine qualsiasi. Infatti parliamo delle due Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR che saranno utilizzate da Prop Car di Dárcio dos Santos.

Si tratta di esemplari molto esclusivi, dal momento che non sono stati sviluppati dalla casa automobilistica del Biscione, ma privatamente dal team italiano Romeo Ferraris. Queste due auto di Alfa Romeo opportunamente modificate affronteranno i modelli Hyundai (Elantra e i30), Audi (RS3 LMS), Honda (Civic Type R), che invece sono progettati dal reparto corse delle rispettive case automobilistiche.

Arrivate in Brasile le due Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR che saranno utilizzate da Prop Car di Dárcio dos Santos

Le due Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR saranno pilotate dal pilota brasiliano Fábio Casagrande e dal nordamericano Tim Lewis Jr. Questo sbarco delle due auto del Biscione rappresenta un momento importante. Infatti si tratta della ricomparsa di vetture con il Quadrifoglio (il quadrifoglio che caratterizza i modelli da competizione del marchio italiano) sulle piste sudamericane dopo due decenni.

I modelli 155 e 156 sono stati gli ultimi ad essere utilizzati alcuni decenni fa nel Superturismo Sudam, che può essere considerato una sorta di predecessore di TCR South America, con altri regolamenti tecnici. La prima stagione di TCR South America inizierà il 22 e 23 maggio a Goiânia. Nell’ambito di un fine settimana che includerà anche il Truck Truck, la Shell HB20 Cup e la GT Sprint Race.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo: il punto sulle vendite di Giulia e Stelvio in Europa dopo i primi mesi del 2021

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento