in

Leasys annuncia l’arrivo di centinaia di Fiat 500 elettrica in Francia per il noleggio

Leasys, filiale di FCA Bank, annuncia l’arrivo in Francia di 300 unità della Fiat 500 elettrica per il noleggio

fiat-500-elettrica-leasys

Leasys, filiale di FCA Bank, annuncia l’arrivo in Francia di 300 unità della Fiat 500 elettrica per il noleggio: breve termine, abbonamento senza impegno o LLD. La flessibilità offerta dal noleggio attrae sempre più persone. Che si tratti di un breve periodo di tempo per un viaggio, per testare un veicolo per pochi mesi o con un contratto di leasing di due o tre anni, le offerte si sono moltiplicate così tanto che ora ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche.

Leasys, filiale di FCA Bank, annuncia l’arrivo in Francia di 300 unità della Fiat 500 elettrica per il noleggio

I produttori hanno saputo adattarsi a una clientela sempre più infedele e nomade, alla ricerca di offerte molto flessibili e non vincolanti. Questa volta è la controllata di FCA Bank, Leasys, ad annunciare l’arrivo di 300 Fiat 500 elettriche nei suoi Mobility Store. Sono disponibili tre offerte:

Noleggio a breve termine: chilometraggio illimitato, assicurazione inclusa, a partire da 59 € al giorno.

Noleggio a lungo termine senza impegno: 499 € al mese, tutto compreso.

LLD: da 119 € al mese (offerta che si adatta al cliente in base al chilometraggio, alla durata …).

Leasys specifica che altri modelli sono disponibili in questi formati, come la Jeep Compass 4xe ibrida plug-in. La controllata di FCA Bank, di proprietà del gruppo Stellantis, aggiunge che la ricarica nei Mobility Store è gratuita e illimitata.

Ti potrebbe interessare: Fiat Nuova 500 elettrica a noleggio breve con Leasys: un weekend o una settimana

Fiat-500-elettrica-la-Prima

Ti potrebbe interessare: Fiat 500 Elettrica: è nella Top 10 europea a febbraio ma le vendite sarebbero inferiori alle attese

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento