in

Alfa Romeo conquista 3 premi all’edizione 2018 del Concorso d’Eleganza di Kyoto

L’Alfa Romeo 6C 2500 Super Sport Villa d’Este si aggiudica il premio Best of Show al Concorso d’Elganza di Kyoto

Alfa Romeo 6C 2500 Super Sport Villa d'Este

Alfa Romeo ha partecipato all’edizione 2018 del Concorso d’Eleganza di Kyoto, in Giappone, tenutasi nel Castello Nijio dal 30 marzo al 4 aprile. Il brand milanese ha partecipato con un magnifico esemplare della storica Alfa Romeo 6C 2500 Super Sport Villa d’Este del 1951 vincendo il titolo di Best of Show.

Si tratta di un altro grande traguardo conquistato dalla casa automobilistica italiana grazie alla sua vettura, prodotta dalla Carrozzeria Touring in soli 36 esemplari dal 1949 al 1952. Se ciò non bastasse, il Biscione ha conquistato altre 2 premi grazie alle due auto d’epoca Alfa Romeo 6C 2500 Sport Berlinetta Touring del 1939 per il titolo Touring Early Italian e Alfa Romeo 1900 Super Sprint Touring del 1955 per il Turing Classic Italian 1952-1961.

Alfa Romeo 6C 2500 Sport Berlinetta Touring

Alfa Romeo: il Biscione premiata per ben 3 volte alla kermesse di Kyoto

Tirando un po’ le somme, quindi, Alfa Romeo ha conquistato in totale 3 premi con le sue 12 auto d’epoca esposte al Concorso d’Eleganza di Kyoto messo in piedi dall’artista giapponese Hidemoto Kimura. Alla kermesse giapponese, inoltre, è stata esposta l’Alfa Romeo 1952 C52 Coupé meglio conosciuta come Disco Volante, prodotta in un solo esemplare e appartenente alla collezione della divisione FCA Heritage di Fiat Chrysler Automobiles.

A parte le 12 vetture d’epoca, il brand milanese ha esposto la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, dotata di un motore benzina 2.9 V6 biturbo da 510 CV. Vi ricordiamo che questo importante evento, che si svolge a Kyoto ormai da 3 anni, è stato sempre sostenuto attivamente sia da Alfa Romeo che da FCA Heritage.

Terminato il concorso nipponico, il marchio del Biscione ha dato inizio al suo tour per il Giappone dove le varie auto d’epoca sono state scortate dall’Alfa Romeo Giulia Veloce di FCA Japan e che terminerà a Tokio proprio domani.