in

Nuova Peugeot 308 raccontata da chi l’ha concepita | Video

Nella clip c’è anche Linda Jackson, CEO di Peugeot

In occasione del lancio della nuova Peugeot 308, la casa automobilistica francese ha pubblicato un video in cui viene raccontata dalle persone che hanno contribuito alla sua creazione.

Fra questi c’è Linda Jackson, CEO di Peugeot, che racconta le ambizioni di una nuova 308 nel contesto della nuova identità del brand. Pierre Paul Mattei, direttore design della vettura, invece parla di morfologia e dinamismo del nuovo design, adozione del nuovo logo del marchio di Stellantis, design dei gruppi ottici anteriori e posteriori con tecnologia a LED, ergonomia del nuovo i-Cockpit e ottimizzazione della console centrale.

peugeot 308
Nuova Peugeot 308 è la prima vettura del marchio ad avere il nuovo logo del Leone

Nuova Peugeot 308: l’azienda racconta come è stata sviluppata la terza generazione

Infine, Agnès Tesson-Faget – responsabile del brand per il progetto della nuova Peugeot 308 – parla dei seguenti temi: aspettative dei clienti ed evoluzione verso l’alto di gamma del mercato, efficienza della progettazione con un’auto più lunga, più bassa, con la stessa larghezza (senza maniglie delle portiere) della generazione precedente e una migliore efficienza aerodinamica e il motto Power of Choice che permette di offrire tre tipi di motorizzazioni (benzina, diesel e ibrido plug-in).

Tesson-Faget ha parlato anche del nuovo Peugeot i-Cockpit che comprende il sistema i-Connect Advanced e gli innovativi i-Toggles per un’esperienza più intuitiva, connessa e moderna, i sistemi avanzati di assistenza alla guida ADAS di ultima generazione e ovviamente il piacere di guida che si prova al volante della nuova Peugeot 308. È possibile scoprire maggiori informazioni tramite il video ufficiale che trovate dopo la galleria fotografica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento