in ,

Dodge Charger R/T vs Chevrolet Chevelle SS: sfida fra due classiche muscle car

Entrambe le auto sono equipaggiate da motori V8 da oltre 350 CV di potenza

Dodge Charger R/T vs Chevrolet Chevelle SS drag race

Verso la fine degli anni ‘60 e l’inizio degli anni ‘70 sono arrivate sul mercato statunitense le più grandi muscle car mai costruite. La Dodge Charger R/T del 1971 e la Chevrolet Chevelle SS del 1970 sono tra le più potenti di questo periodo.

Nonostante siano passati diversi anni dal debutto, queste vetture vengono ancora guidate su strada e addirittura alcuni proprietari scelgono di portarle in pista in eventi come la Pure Stock Drag Race. Entrambe le auto americane nascondono sotto il cofano dei motori V8 di grande cilindrata, a partire dal V8 da 7.2 litri della Charger R/T. Si tratta di un Magnum V8 capace di sviluppare una potenza di 375 CV e 651 nm di coppia massima.

Dodge Charger R/T vs Chevrolet Chevelle SS drag race
Dodge Charger R/T del 1971

Dodge Charger R/T: un esemplare del 1971 gareggia contro una Chevelle SS del 1970

La Chevelle SS, invece, è equipaggiata con un otto cilindri più piccolo da 6.5 litri ma molto vicino in termini di potenza e coppia in quanto eroga 355 CV e 563 nm. Mentre la Dodge Charger R/T dispone di un cambio automatico a 3 rapporti, la muscle car di Chevrolet utilizza una trasmissione a 4 velocità.

La Chevelle SS meno potente è però più leggera in quanto pesa 136 kg in meno, quindi è difficile stabilire un vincitore fra questi due bolidi d’epoca. La risposta arriva da una drag race pubblicata su YouTube da Cars and Zebras che ci mostra in azione proprio due esemplari di queste auto mentre si sfidano sull’asfalto.

Alla fine, la Chevrolet Chevelle SS è riuscita ad aggiudicarsi la vittoria, completando il quarto di miglio in 14,39 secondi a una velocità di 155,67 km/h. La Dodge Charger R/T invece ha terminato i 400 metri circa in 14,79 secondi a 149,07 km/h. Per scoprire maggiori informazioni sul confronto, vi basta cliccare sul tasto Play dell’anteprima del video presente dopo la galleria fotografica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento