in

I senatori della California esortano Joe Biden a fissare una data di fine vendite dei veicoli con motori termici

I senatori Padilla e Feinstein hanno invitato il presidente a seguire l’esempio della California

Emissioni CO2 auto

Due senatori statunitensi della California hanno chiesto al presidente Joe Biden di fissare una data di scadenza per la cessazione delle vendite di nuovi veicoli con motore a combustione interna.

L’attuale amministrazione statunitense sta esaminando come stabilire nuove regole sulle emissioni dei veicoli in modo da annullare il lavoro svolto dalla precedente amministrazione. I senatori democratici Alex Padilla e Dianne Feinstein hanno invitato Biden a seguire l’esempio della California e a fissare una data entro la quale tutte le nuove auto e i nuovi camion venduti saranno a zero emissioni.

Joe-Biden-1
Joe Biden, 46º presidente degli Stati Uniti d’America

Joe Biden: i senatori della California spingono il nuovo presidente a fissare una data di fine vendite dei veicoli con motori endotermici

Reuters afferma che i due senatori hanno anche esortato il nuovo presidente degli Stati Uniti a ripristinare il permesso alla California di stabilire dei propri standard di emissioni. Lo scorso settembre, Gavin Newsom – governatore della California – ha firmato un ordine esecutivo per richiedere che tutte le nuove auto e i nuovi camion venduti nello stato occidentale siano a emissioni zero entro il 2035.

Inoltre, Newsom ha promesso di accelerare la diffusione dei veicoli elettrici e di espandere quanto più possibile l’infrastruttura di ricarica in modo da non provocare disagi a tutti coloro che scelgono di guidare un EV.

Ad inizio anno, Joe Biden ha dichiarato che il governo federale sostituirà la sua flotta di 650.000 veicoli con modelli elettrici prodotti in America da lavoratori americani. I senatori hanno anche affermato che il 46° presidente degli Stati Uniti d’America dovrebbe approfittare dell’accordo fatto dalla California con case automobilistiche come Ford, Honda, BMW e Volkswagen.

Riteniamo che la linea di base nazionale dovrebbe, come minimo, essere costruita attorno al vantaggio tecnico stabilito dalle aziende che hanno volontariamente avanzato i loro accordi con la California. La California e altri stati hanno bisogno di un forte partner federale“, hanno riportato Padilla e Feinstein nella lettera inviata a Biden.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento