in

Italia e Francia non hanno parlato di comprare una partecipazione in Stellantis

Il ministro dell’Industria italiano ha detto di non aver discusso con il francese Bruno Le Maire dell’acquisto di una partecipazione in Stellantis

Stellantis
Stellantis

Il ministro dell’Industria italiano ha detto di non aver discusso con il francese Bruno Le Maire dell’acquisto da parte di Roma di una partecipazione nella casa automobilistica Stellantis, in una riunione di venerdì.

Il ministro dell’Industria italiano ha detto di non aver discusso con il francese Bruno Le Maire dell’acquisto di una partecipazione in Stellantis

Il precedente vice ministro dell’Economia italiano Antonio Misiani aveva affermato all’inizio di quest’anno che un’eventuale presenza dello Stato italiano nella capitale del nuovo gruppo, formato dalla fusione di Fiat Chrysler Automobiles e il gruppo francese PSA, non dovrebbe essere considerata un tabù.

“Non abbiamo discusso di un possibile ingresso di Stato (italiano) in Stellantis”, ha detto il ministro dell’Industria Giancarlo Giorgetti durante una conferenza stampa congiunta a Roma con Le Maire. Paris, un ex azionista di PSA, ha una partecipazione del 5,7% in Stellantis. Le Maire ha dichiarato: “Non prevediamo (envisager) nessuna partecipazione pubblica dello Stato in Stellantis, è una impresa privata”

Ti potrebbe interessare: Manuel Munárriz nuovo direttore dello stabilimento Stellantis di Figueruelas

Stellantis
Il ministro dell’Industria italiano ha detto di non aver discusso con il francese Bruno Le Maire dell’acquisto da parte di Roma di una partecipazione nella casa automobilistica Stellantis

Ti potrebbe interessare: Stellantis: licenziamenti, cassa integrazione, cali di produzione, iniziano i problemi di FCA-PSA

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento