in ,

Tre miliardi di risparmi Rc auto per le compagnie nel lockdown

Crollo del 35% degli incidenti durante il blocco del 2020, che si traduce in incassi enormi

risparmi rc auto

Parla l’Ivass (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni): lo fa durante un’audizione in commissione Finanze alla Camera. Nell’ambito dell’esame della proposta di legge sulle disposizioni in materia di trasparenza nel settore dell’assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore. Tre miliardi di risparmi Rc auto per le compagnie nel lockdown: questo uno dei passaggi chiave.

La pandemia e le misure di contenimento hanno determinato una considerevole riduzione del numero dei sinistri, particolarmente marcata nel periodo tra il 23 febbraio e il 2 giugno 2020, in corrispondenza con i più stringenti provvedimenti del Governo (lockdown), ma proseguita anche nei mesi successivi.

Tra febbraio e novembre 2020, si è riscontrato un decremento dei sinistri di circa il 35%. Un dato che comprende i sinistri mortali, con feriti e le constatazioni amichevoli: tutti tracciato dall’Ivass. Viceversa, l’Istat raccoglie solo i sinistri con intervento delle Forze dell’ordine: quindi con feriti o morti. Una differenza enorme.

Un esempio. Significa che l’automobilista paga per un rischio 100 di incidenti. Che nel lockdown è diventato 65: -35% di sinistri. Risultato: le compagnie hanno incassato per un rischio teorico più alto del vero. Quando il rischio vero è di 65. Un guadagno inimmaginabile. Profitti d’oro per queste aziende, che d’altronde non sono enti di beneficenza.

Nello stesso periodo il “risparmio” per le imprese di assicurazione conseguente alla diminuzione dell’onere per sinistri è valutabile sui 3 miliardi di euro. Tra 2,5 e 3,6 miliardi di euro, dice l’Ivass. Un colpaccio.

Il risparmio ipotetico per una garanzia Rca del 2020 sarebbe mediamente di circa 70 euro. Va comunque detto che le compagnie qualcosa hanno fatto: sconti, promozioni, riduzioni, un mese regalato al rinnovo di chi era già cliente, sospensione della Rca senza penali.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento