in ,

Ferrari: il CEO di Pirelli spera in una ripresa della scuderia

Provera spera di vincere presto una stagione di F1 con la Scuderia Ferrari

Leclerc

In un recente articolo abbiamo riportato che Pirelli ha rinnovato il suo contratto come fornitore di pneumatici per la Formula 1 fino al 2024 e come principale negli ultimi 10 anni circa. Marco Tronchetti Provera, CEO di Pirelli, ha dichiarato nelle scorse ore di sperare che Ferrari torni in vetta nella F1 dopo che la squadra ha terminato la sua peggiore stagione degli ultimi 40 anni nel 2020.

Siamo neutrali ma una Ferrari veloce andrebbe bene per la Formula 1. Arriverà il momento in cui potremo anche vincere un campionato del mondo con loro. Negli ultimi anni abbiamo sempre vinto con Mercedes ma abbiamo assistito a gare interessanti, mai prevedibili“, ha detto Provera a Il Foglio.

Marco Tronchetti Provera Pirelli
Marco Tronchetti Provera, CEO di Pirelli

Ferrari: Marco Tronchetti Provera spera che la scuderia possa riprendersi in Formula 1

Ferrari è sicuramente uno dei brand più iconici della storia della massima competizione automobilistica ma l’ultima volta ha vinto un titolo costruttori solo nel 2008 e Kimi Raikkonen è stato l’ultimo pilota a vincere un titolo mondiale con la scuderia di Maranello nel 2007.

Di recente, un report, che rivela le tendenze di ricerca su Google, ha rivelato che le ricerche su Ferrari sono diminuite drasticamente e questo può essere collegato anche alla sua mancanza di successo in Formula 1.

Non dimentichiamoci però che il successo di questo sport motoristico è dovuto principalmente anche alla scuderia del cavallino rampante. Ferrari presenterà oggi alle 14:00 la monoposto per gareggiare nella stagione 2021 e quest’anno potrà contare su due piloti molto giovani, Charles Leclerc e Carlos Sainz. In molti sperano che la scuderia riesca a concludere questo campionato nel migliore dei modi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento