in

Ram 1500 Built to Serve: svelata la quinta ed ultima edizione speciale

La special edition verrà offerta con il pacchetto 4×4 Off-Road Group

Ram 1500 Built to Serve guardia costiera

Ram ha reso omaggio ai cinque rami delle forze armate statunitensi tramite le edizioni speciali Ram 1500 Built to Serve. Il programma sta ora volgendo al termine poiché la casa automobilistica statunitense ha introdotto la quinta ed ultima versione che presenta un tema ispirato alla guardia costiera con i colori esterni Spitfire e Bright White.

Anche se il marchio di Stellantis non lo ha rivelato, questa è effettivamente l’edizione dedicata alla guardia costiera statunitense. Oltre alle due particolari colorazioni, il 1500 Built to Serve presenta una serie di componenti neri tra cui griglia, paraurti, badge, gradini laterali e terminali di scarico. Inoltre, troviamo dei parafanghi in tinta con la carrozzeria e dei cerchi in alluminio da 20” con finitura Technical Gray.

Ram 1500 Built to Serve guardia costiera
Ram 1500 Built to Serve, questa sarà l’ultima edizione speciale del pick-up

Ram 1500 Built to Serve: ecco l’edizione speciale dedicata alla guardia costiera

Il veicolo sfoggia poi la bandiera degli Stati Uniti e la decalcomania Built to Serve sui pannelli laterali posteriori. Le modifiche agli interni sono pochissime ma troviamo sedili neri con cuciture a contrasto arancioni e pannelli in velcro con logo Built to Serve.

A completare le caratteristiche dello speciale veicolo sono le finiture in Black Onyx Chrome, i tappetini in gomma per tutte le stagioni e il badge Built to Serve presente sul cruscotto. Ram prevede di progettare solo 1250 esemplari del Ram 1500 Built to Serve dedicato alla guardia costiera statunitense e solo 500 saranno disponibili nella colorazione Spitfire.

Il pacchetto in edizione speciale potrà essere scelto con tutti gli allestimenti e i propulsori offerti per il famoso pick-up di medie dimensioni e inoltre arriverà con il pacchetto 4×4 Off-Road Group il quale aggiunge ganci traino, piastre paramotore, ammortizzatori heavy duty, controllo della discesa in salita e differenziale posteriore bloccabile. La casa automobilistica americana inizierà ad accettare gli ordini questo mese mentre la produzione è prevista per il secondo trimestre del 2021.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento