in ,

Una bellissima Fiat-Abarth 750 Record Monza Zagato del 1959 è stata venduta all’asta

Il motore da 600cc della 600 è stato ampiamente modificato da Abarth

Fiat-Abarth 750 Record Monza Zagato 1959 asta

Una delle vetture sicuramente più interessanti realizzate da Carlo Abarth è la Fiat-Abarth 750 Record Monza con carrozzeria Zagato. Pochi giorni fa è stato venduto su Bring A Trailer un esemplare al prezzo di 230.000 dollari (191.447 euro). Secondo quanto riportato dal venditore, l’auto è stata completamente restaurata.

Questa 750 Record Monza Zagato è stata immatricolata nel 1959 e nasconde sotto il cofano un motore bialbero con cilindrata di soli 750cc che ha permesso però di raggiungere i 200 km/h di velocità sul circuito di Monza. L’esemplare in questione è stato acquistato nel 2010 e successivamente restaurato completamente.

Fiat-Abarth 750 Record Monza Zagato 1959 asta
Fiat-Abarth 750 Record Monza Zagato motore

Fiat-Abarth 750 Record Monza Zagato: battutto all’asta un esemplare completamente restaurato

La carrozzeria è verniciata in una particolare colorazione chiamata French Racing Blue mentre gli interni sono caratterizzati da pannelli dei finestrini anteriori e posteriori in plexiglas, paraurti in alluminio, badge Zagato e modanature in alluminio su fari e soglie sottoporta.

La Fiat-Abarth 750 Record Monza Zagato è stata costruita prendendo come base la Fiat 600. Di quest’ultima però sono rimaste soltanto le basi in quanto Zagato ha apportato una serie di ampie modifiche a tutto il resto.

Fiat-Abarth 750 Record Monza Zagato 1959 asta

Il motore originale da 600cc è stato completamente modificato da Abarth per proporre una cilindrata finale di 750cc. Il venditore ha dichiarato che il propulsore di questa vettura è stato ricostruito da zero ed è costituito da carburatori a doppio corpo Weber 36 DCL 4, coperchi dell’albero a camme in magnesio, impianto di scarico Abarth e radiatore accessorio sottoscocca.

Sempre secondo l’annuncio pubblicato su Bring A Trailer, l’auto propone dei cerchi in acciaio Fergat da 12″ con coprimozzi Abarth cromati e degli pneumatici Michelin XZX serie 145. L’impianto frenante è costituito da dischi anteriori e a tamburo posteriori mentre le sospensioni da molla a balestra trasversale sul davanti e molle elicoidali sul retro.

Fiat-Abarth 750 Record Monza Zagato 1959 asta

L’abitacolo è costituito da una strumentazione Jaeger con marchio Abarth composta da un contagiri a 8600 g/min, un tachimetro da 120 mph e indicatori per temperatura dell’acqua, livello del carburante e pressione dell’olio.

Il contachilometri a cinque cifre mostra poco più di 7242 km ma il vero chilometraggio è purtroppo sconosciuto. Il piccolo motore a quattro cilindri in linea da 750cc della Fiat-Abarth 750 Record Monza Zagato trasmette la sua potenza alle ruote posteriori tramite un cambio manuale a 4 rapporti.

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI