in

Nuova Citroën e-C4: la ricarica può essere programmata dall’app MyCitroën

È possibile programma la ricarica anche nelle ore notturne per risparmiare sul costo della corrente

Citroën e-C4 app MyCitroën

La nuova Citroën e-C4 100% elettrica è la vettura compatta di nuova generazione della casa automobilistica francese che offre una mobilità elettrica, tecnologica e moderna, al servizio del comfort e della versatilità di utilizzo.

Equipaggiata da un motore 100% elettrico che non produce alcuna CO2, la nuova e-C4 promette fino a 350 km di autonomia nel ciclo WLTP con una singola ricarica. Citroën afferma che la vettura garantisce silenziosità, fluidità di marcia e piacere di guida. Inoltre, il veicolo permette di accedere alle zone a traffico limitato delle città, sempre più interdette dai veicoli termici.

Citroën e-C4 app MyCitroën
Citroën e-C4, ecco come si presenta l’app MyCitroën

Nuova Citroën e-C4: l’app MyCitroën permette di programmare la ricarica della batteria

Il propulsore risulta particolarmente prestazionale ed energizzante in tutte le circostanze grazie ai 136 CV (100 kW) e 260 nm di coppia massima disponibili istantaneamente per un’accelerazione immediata e lineare. Il marchio di Stellantis afferma che la nuova Citroën e-C4 impiega 9,7 secondi per scattare da 0 a 100 km/h impostando la modalità di guida Sport e raggiunge una velocità massima di 150 km/h.

Accanto al motore elettrico è presente una batteria da 50 kWh di capacità che può essere caricata fino all’80% in soli 30 minuti utilizzato un caricatore da 100 kW. In alternativa è possibile sfruttare una wallbox da 32A per una ricarica in 7 ore e 30 minuti con caricatore standard monofase o 5 ore con caricatore trifase da 11 kW e wallbox trifase da 11 kW o ancora 10 ore usando una presa da 16A o 24 ore utilizzando una presa domestica tradizionale.

La ricarica della batteria avviene in maniera molto semplice grazie al design ergonomico dello sportellino e dei cavi di ricarica che possono essere riposti in un vano sotto il fondo del bagagliaio. L’equipaggiamento di serie della e-C4, oltre al cavo di ricarica T2 per presa domestica, include anche quello di ricarica T3 trifase da 22 kW con custodia dedicata.

Citroën e-C4 app MyCitroën

La programmazione della ricarica può avvenire anche dal display touch

È possibile programmare la ricarica tramite il display touch da 10 pollici presente nell’abitacolo oppure dall’app MyCitroën installabile sullo smartphone personale. Quest’ultima è uno strumento davvero utile messo a disposizione da Citroën ai suoi clienti e permette di accedere a diverse funzionalità per facilitare l’utilizzo della propria vettura.

Per i veicoli elettrici e ibridi plug-in, l’app MyCitroën permette di monitorare a distanza diverse informazioni sull’auto. Inoltre, il sistema e-remote control consente di gestire direttamente dal proprio smartphone diverse feature della vettura tra cui il precondizionamento dell’abitacolo.

L’applicazione permette di programmare la ricarica del veicolo nelle fasce orarie con le tariffe più vantaggiose. Inoltre, mostra dati in tempo reale sulla velocità di carica e sul tempo rimanente per completarla. L’app si occupa di inviare un avviso nel momento in cui la batteria ha raggiunto il 100% oppure se si verifica un’interruzione imprevista della ricarica.

Citroën e-C4 app MyCitroën

La fase di ricarica può essere monitorata anche dallo sportellino della porta di ricarica

Per poter attivare la ricarica a distanza utilizzando l’app MyCitroën, è necessario innanzitutto collegare l’app alla Citroën e-C4 con il proprio smartphone e poi bisogna che la vettura sia già collegata alla rete elettrica attraverso il cavo di ricarica. Fatto ciò, basta recarsi nella scheda Ricarica per visualizzare diverse informazioni come ad esempio il livello di carica della batteria indicato in percentuale, l’autonomia rimanente espressa in km, la velocità di ricarica e il tempo rimanente per il completamento della ricarica.

È possibile selezionare la ricarica immediata oppure quella differita. In quest’ultimo caso, è richiesto di impostare l’inizio del processo di ricarica. Per beneficiare di tariffe più vantaggiose, è possibile impostare l’inizio del processo di ricarica nelle ore notturne.

La fase di ricarica può essere monitorata anche dalla vettura grazie ai comuni indicatori a LED colorati integrati nello sportellino di ricarica che aiutano a seguirne visivamente l’avanzamento. Il LED bianco indica che lo sportellino è aperto, quello blu indica che la ricarica differita è attivata, quello verde lampeggiante indica che la ricarica è in corso mentre quello verde fisso indica che la ricarica è completata.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento