in

Jeep Patriot 2023 immaginato in render con base Citroën C3 Aircross

Stellantis potrebbe usare la piattaforma CMP per realizzare questo ipotetico progetto

Jeep Patriot 2023 render

Almeno in Brasile, Jeep è una delle case automobilistiche in più rapida crescita all’interno dell’ampia famiglia di Stellantis. Sappiamo che il brand prevede di lanciare presto sul mercato indiano un prodotto da posizionare al di sotto del Renegade.

Inoltre, Jeep potrebbe debuttare in un segmento posto fra l’attuale SUV compatto e il misterioso veicolo che si dice sarà prodotto in Brasile, Cina e Italia. Questo modello sarebbe più indirizzato al mercato europeo e svolgerebbe una funzione molto simile a quella della nuova Citroën C3 Aircross annunciata qualche giorno fa.

Jeep Patriot 2023 render
Jeep Patriot 2023 tre quarti posteriore

Jeep Patriot 2023: il designer Kleber Silva ipotizza in render la nuova generazione

Sulla base di queste indiscrezioni, il designer brasiliano Kleber Silva ha immaginato un’ipotetica Jeep Patriot 2023 basata sull’attuale crossover del marchio francese. Sebbene il modello sia costruito sulla piattaforma PF1, molto probabilmente Stellantis utilizzerebbe la CMP.

Nel caso di Jeep, al momento non è ancora chiaro a che punto sia lo sviluppo del crossover compatto lungo 4 metri. Prima della fusione, FCA avrebbe dovuto utilizzare il pianale della Fiat Panda 4×4 per costruire il nuovo Sport Utility Vehicle.

Grazie alla trazione 4×4 fornita da questo pianale, il modello non avrebbe problemi a soddisfare i requisiti di Jeep previsti dal marchio Trail Rated. Inoltre, la piattaforma CMP non supporta al momento la trazione integrale. Tuttavia, il marchio statunitense potrebbe sfruttare l’elettrificazione installando un motore elettrico nella parte posteriore, un po’ come visto con le Jeep Renegade e Compass 4xe ibride plug-in.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento