in

Alfa Romeo AR6: il veicolo commerciale del Biscione in chiave moderna

La ricostruzione grafica del redivivo van, ovviamente gemello del Fiat Ducato.

Alfa Romeo AR6

Il designer russo Aksyonov Nikita ha realizzato la ricostruzione grafica del nuovo Alfa Romeo AR6, ovvero il redivivo veicolo commerciale della Casa del Biscione. Come l’omonimo antenato, anche l’attuale rappresenterebbe il gemello del Fiat Ducato, nel frattempo giunto alla terza generazione.

Il nuovo Alfa Romeo AR6 rappresenterebbe l’alternativa ai ‘premium van’ Mercedes-Benz Classe V e Volkswagen Multivan che derivano, rispettivamente, dai veicoli commerciali Mercedes-Benz Vito e Volkswagen Transporter. L’ipotetica gamma comprenderebbe tutte le declinazioni del motore 2.2 Turbo Diesel a quattro cilindri, da 136 CV, 150 CV, 180 CV e 210 CV di potenza. Inoltre, la coppia massima di 470 Nm della versione più potente garantirebbe prestazioni fulminee, soprattutto in accelerazione e ripresa.

Infatti, il Fiat Ducato è disponibile con il tranquillo propulsore diesel 2.0 MultiJet da 115 CV di potenza e 290 Nm di coppia massima, oppure con l’unità a gasolio 2.3 MultiJet in tre declinazioni: da 130 CV di potenza e 320 Nm di coppia massima; da 150 CV di potenza e 380 Nm di coppia massima; da 180 CV di potenza e 400 Nm di coppia massima.

Il top di gamma del nuovo Alfa Romeo AR6, invece, potrebbe essere rappresentato dalla versione sportiva Quadrifoglio, ovviamente equipaggiato con il motore a benzina 2.9 V6 BiTurbo da 510 CV di potenza e 600 Nm di coppia massima, per poter stracciare il record sul giro al Nurburgring anche nel segmento dei veicoli commerciali. Anche il Fiat Ducato è proposto con il propulsore a benzina 3.6 V6 Pentastar aspirato, ma solo per il mercato USA, dove è commercializzato come Ram ProMaster.

Lo storico Alfa Romeo AR6 derivava dalla prima generazione del Fiat Ducato e, tra l’altro, fu l’unico ‘gemello’ ad essere commercializzato sul mercato italiano, dato che presso l’impianto Sevel di Atessa (CH) erano prodotti anche i modelli Citroen C25, Peugeot J5 e Talbot Express. Attualmente, invece, sono assemblati solo i gemelli Citroen Jumper e Peugeot Boxer, venduti anche in Italia. Il nuovo Alfa Romeo AR6, ovviamente, non è nemmeno tra le ipotesi di FCA e la relativa ricostruzione grafica potrebbe anche essere considerata come un “Pesce d’Aprile” anticipato.

55 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

Lascia un commento

Written by Dario Montrone

Blogger, ma soprattutto giornalista freelance del settore auto da oltre dieci anni. Sono appulolucano e, nel tempo libero, pratico il 'free riding'. "Auto Storiche Italiane" è il titolo del mio primo libro, scritto qualche anno fa.