in

Kimi Raikkonen: “rimarrò in Formula 1 fino a quando mi piacerà ciò che faccio”

Raikkonen rimarrà anche nel 2021 un pilota dell’Alfa Romeo Racing, ma pare che potrà restare in Formula 1 ancora per un po’

Raikkonen

A testimonianza del fatto che a oltre 41 anni si può essere ancora degli ottimi piloti, peraltro da Formula 1, c’è la storia di Kimi Raikkonen. Il finlandese è il pilota più anziano della griglia di partenza, quello con l’esperienza maggiore frutto di un numero di Gran Premi ai quali ha partecipato mai totalizzato da chiunque altro.

Sembra non invecchiare mai Iceman, con quell’aria sorniona di chi ti dice sempre quello che pensa senza curarsi troppo. Ma quando abbassa la visiera è ancora capace di dare del filo da torcere praticamente a chiunque. Kimi è stato anche l’ultimo campione del mondo piloti in casa Ferrari, nel quasi preistorico 2007 e col 2021 si appresta a disputare la sua 19esima stagione completa di Formula 1.

Imperativo: divertirsi

Kimi Raikkonen sa di volersi divertire innanzitutto, e magari fare divertire il pubblico. Peccato per una C39 poco competitiva che gli ha permesso di ottenere poche soddisfazioni nel 2020: tuttavia è stato incredibile il nono posto al Mugello (ottavo al traguardo, ma retrocesso per una penalità) davanti alle Ferrari che in quell’occasione festeggiavano il 1000esimo Gran Premio della loro storia.

In ogni caso Kimi è stato riconfermato anche per il 2021 in Alfa Romeo Racing e con Antonio Giovinazzi costituirà una delle coppie più affiatate tra quelle oggi disposte in griglia. Agli olandesi di Formule 1 ha ammesso: “non c’è la garanzia di poter vincere le gare anche se guidi per un top team. Oggi domina una squadra e le altre 18 macchine hanno poche chance, quindi è sempre raro vincere. Ma mi piace ancora la guida e il lavoro che faccio, quindi si tratta sempre di cercare di rendere la macchina più veloce o di guidare nel migliore dei modi, ed è per questo che lo faccio ancora e perché voglio continuare. Se non mi piacesse più, mi fermerei. Smetterei di sprecare il mio tempo viaggiando per il mondo. Questa è per me la condizione necessaria per continuare in Formula 1: lo farò finché mi divertirò e fino a quando mi piacerà ancora ciò che faccio”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento