in

Carlos Sainz punta ad instaurare una forte collaborazione con Charles Leclerc

Il madrileno si dice pronto per cominciare la sua nuova avventura in Ferrari: con Leclerc spera in un forte rapporto di collaborazione

Sainz Leclerc

Carlos Sainz si appresta a debuttare con la Ferrari visto che sosterrà un test privato presso il tracciato di Fiorano già la prossima settimana. Positività al Coronavirus permettendo, con lui ci sarà anche Charles Leclerc andando quindi a costituire la coppia che vedremo fra qualche mese in pista ovvero una delle più attese della nuova stagione di Formula 1.

Proprio Carlos Sainz sa quindi molto bene che in Ferrari andrà ad affrontare una sfida non particolarmente semplice da sostenere, cioè quella di porsi al fianco di un ottimo talento come quello espresso dal giovane monegasco. Proprio nei confronti di Charles, Sebastian Vettel alla fine della scorsa stagione (l’ultima con la Ferrari) ha espresso un parere che si certifica da solo: “Charles, sei il più talentuoso tra i piloti di Formula 1 che ho incontrato in quindici anni”. Un attestato di stima che la dice lunga sulle doti, molte ancora inespresse, appartenenti a Leclerc.

Carlos Sainz: atteggiamento collaborativo

Le doti di Charles sono quindi ben note anche a Carlos Sainz e proprio di questo ha parlato in un suo recente intervento apparso su GPFans. Quando gli è stato chiesto come si sente in un momento in cui attende il primo approccio reale con una monoposto della Scuderia in accordo con quanto si aspetta da Leclerc, Sainz ha ammesso: “non vedo l’ora. Charles conosce molto bene la squadra, conosce benissimo la macchina e ha avuto comunque un’ottima stagione. Credo sia davvero al top in questo momento.

“Con la combinazione di gioventù ed esperienza che ha ora, penso che sarò di fronte al più forte o sicuramente di fronte ad uno dei piloti più forti sulla griglia. Sarà un ottimo punto di riferimento per me. Partirò ovviamente con un po’ di svantaggio non conoscendo la macchina, avendo a disposizione pochissimo tempo durante i prossimi test pre stagionali visto che avrò a disposizione solamente una giornata e mezza per prepararmi. Avrò molto da recuperare nella prima metà dell’anno, nelle prime gare, quando conoscerò la squadra e la macchina. Come dicevo, sarà comunque fantastico averlo come punto di riferimento per vedere quanto velocemente possa mettermi al passo e aiutare la squadra a migliorare”.

Durante i suoi ultimi due anni in McLaren, Sainz ha sviluppato un ottimo rapporto con Lando Norris sia in pista che fuori. Il madrileno figlio d’arte si attende quindi di raggiungere un feeling del tutto simile anche con Charles Leclerc: “ovviamente il mio rapporto con Lando è ottimo e abbiamo trascorso ottimi momenti assieme. Dal momento in cui ci siamo incontrati abbiamo sempre avuto un buon feeling e siamo riusciti a tradurlo in un rapporto molto sano e competitivo in pista. Ci rispettiamo, ma abbiamo anche mantenuto la nostra competitività. Questo ha aiutato la squadra ad andare parecchio bene. Ci siamo sempre guardati l’un l’altro in pista e abbiamo portato un discreto numero di punti alla squadra. Questo è esattamente quello che voglio portare in Ferrari. Sono sempre andato d’accordo con i miei compagni di squadra. Non è mai stato un problema per me instaurare ottimi rapporti; posso dire che mi trovo già molto bene con Charles e non ho problemi con lui. Sono sicuro di poter avere anche con lui un buon rapporto”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento