in ,

Stellantis: gli stabilimenti di Brasile e Argentina restano aperti

Carlos Tavares gestirà al meglio l’inattività di alcune fabbriche presenti in America Latina

FCA investimento stabilimento Kokomo

Durante la sua prima intervista come CEO globale di Stellantis, società nata dalla fusione tra FCA e PSA conclusa questa settimana, Carlos Tavares ha rivelato che gestirà l’inattività di alcuni stabilimenti della società presenti in Brasile e in Argentina senza chiuderli. L’impianto di Porto Real è quello messo peggio.

Ci sono momenti in cui le aziende non possono più gestire i venti contrari e devono prendere decisioni difficili, come è successo la scorsa settimana (con Ford) in Brasile. Ma questo non è il caso di Stellantis al momento in America Latina, dove abbiamo una partecipazione redditizia del 17%. Continueremo a lavorare per migliorare le fabbriche e i prodotti nella regione“, ha dichiarato Tavares.

Carlos Tavares
Carlos Tavares, CEO di Stellantis

Stellantis: Carlos Tavares ha assicurato che tutti gli impianti in Brasile e Argentina continueranno a funzionare

Tutti i siti di Stellantis presenti in Brasile e Argentina, anche quelli più inattivi, hanno progetti di investimento per la produzione di nuovi veicoli sia di FCA che di PSA. A quanto pare, il dirigente ha intenzione di farli andare avanti.

Ma non si sa mai cosa accadrà in futuro poiché ogni azienda ha i suoi limiti per affrontare le avversità. Questa è una domanda che dovrebbe essere posta ai governi della regione, indipendentemente dal fatto che vogliano davvero avere un’industria automobilistica forte perché dipendiamo anche da decisioni normative che possono imporre barriere insormontabili al business e ridurre i limiti di non redditività“, ha affermato Tavares.

Carlos Tavares conosce abbastanza bene i problemi e le avversità presenti in America Latina in quanto è stato nel paese diverse volte. Nelle ultime sue visite ha dedicato parte del tempo per attuare un piano di ripresa per Peugeot e Citroën, che ad oggi detengono insieme meno dell’1,5% di quota nel mercato brasiliano. Il dirigente sottolinea che, con Stellantis, la regione aumenterà di importanza e diventerà più sostenibile.

Antonio Filosa, che fino alla settimana scora era il presidente di FCA America Latina, è stato già nominato capo delle operazioni (COO) di Stellantis in America Latina e continuerà a rispondere a Mike Manley, ex CEO di FCA e attuale direttore di Stellantis in America. Patrice Lucas, che è stato presidente di PSA America Latina, ora ha assunto la posizione di vicedirettore globale del reparto ingegneria.

Stiamo facendo progressi e finora il nostro team nella regione, principalmente in FCA, sta facendo un lavoro ammirevole, dimostrando un alto livello di resilienza, talento e conoscenza. Continueremo a migliorare le nostre operazioni in America Latina con una significativa autonomia per sviluppare e produrre veicoli di cui i clienti hanno bisogno in questi paesi, offrendo una mobilità sicura, pulita e conveniente. Questa è la nostra missione, lavoriamo duramente per farlo e ci spingeremo oltre i nostri limiti“, ha concluso Tavares.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento