in

Maserati: nuova cassa integrazione per lo stabilimento di Grugliasco

Brutte notizie per gli oltre 1600 dipendenti della fabbrica Maserati di Grugliasco

Maserati nuova cassa integrazione stabilimento Grugliasco

Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato nelle scorse ore che lo stabilimento di Grugliasco di Maserati attraverserà un nuovo periodo di cassa integrazione dal 12 al 16 febbraio. La notizia è stata, inoltre, rivelata dalla Fiom di Torino.

In particolare, Federico Bellono, segretario generale della Fiom-Cgil di Torino, è preoccupato per questo 2018 che inizia male per gli oltre 1600 dipendenti della fabbrica di Grugliasco del tridente. Questo, poi, sarebbe il primo di una lunga serie di provvedimenti che verranno presi da FCA nel corso di quest’anno per lo stabilimento torinese.

Maserati nuova cassa integrazione stabilimento Grugliasco

Maserati: FCA annuncia nuovo periodo di cassa integrazione per la fabbrica di Grugliasco

L’attuale situazione della fabbrica di Maserati di Grugliasco ha suscitato parecchie preoccupazioni dai sindacati, in particolar modo dalla Fiom che ha esposto la situazione a Sergio Chiamparino, presidente della regione Piemonte, e a Chiara Appendino, sindaco di Torino.

In base a quanto dichiarato dalla Federazione Impiegati Operai Metallurgici, la nuova cassa integrazione rappresenta per la fabbrica di Grugliasco un motivo in più per velocizzare l’incontro fra sindacati, istituzioni e i responsabili di Fiat Chrysler Automobiles.

L’incontro avrebbe come obiettivo principale quello di discutere della situazione attuale e del futuro degli stabilimenti presenti nel territorio piemontese. A questo punto non ci resta che vedere se Sergio Marchionne, numero uno di FCA, deciderà di intervenire per risolvere questa situazione.

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.