in

L’ultimo V12 Ferrari di Formula 1 va all’asta per circa 80mila euro

L’iconico V12 del Cavallino Rampante sarà proposto all’asta il prossimo 6 febbraio: stima di circa 80mila euro

412 T2 5

Esistono frazionamenti iconici nel mondo del motorsport, praticamente simili a qualcosa di facilmente accostabile ad una qualche religione. Dici Ferrari e pensi al ruggito del V12 che ti squarcia l’anima in due o più parti. D’altronde la Scuderia di Maranello aveva cominciato sin da subito con questo frazionamento, ovvero già dalle prime avvisaglie di una Formula 1 pionieristica come quella degli Anni Cinquanta per poi proseguire lungo questa direzione fino alla metà degli Anni Novanta.

All’epoca Renault aveva però cominciato a far comprendere che il futuro risiedeva nei motori a dieci cilindri, ma per la conversione del Cavallino Rampante bisognerà attendere il 1996. È così che la sfortunata Ferrari 412 T2 del 1995 può definitivamente essere accostata all’ultimo V12 Ferrari comparso sulla griglia di partenza di un mondiale di Formula 1.

Una reliquia che va all’asta

Si narra che in un fresco novembre del 1995, un certo Michael Schumacher dopo aver provato proprio la Ferrari 412 T2 in occasione di un test preliminare a Fiorano disse testualmente: “Ma come avete fatto a non vincere il mondiale con un motore così?”. Il riferimento chiaro e conciso era proprio all’unità a dodici cilindri a V posta sotto il cofano motore della 412 T2 che aveva spremuto sul tracciato del Cavallino Rampante.

 

Se oggi, all’indomani dell’esibizione di Fernando Alonso a contorno del Gran Premio di Abu Dhabi 2020 a bordo di una Renault equipaggiata con un prestante V10, tutti sono rimasti a bocca aperta allora bisognerebbe per un attimo provare a ricordare il suono ruggente di un V12. Meglio se col cognome del celebre Enzo impresso sulle bancate.

Ora un esemplare dell’iconico V12 Ferrari del 1995, installato in origine proprio sulla 412 T2 di Alesi e Berger sarà messo all’asta il prossimo 6 febbraio dalla casa d’aste francese Artcurial. L’unità è appartenuta a Giuseppe Neri, che come si legge sulla pagina di Artcurial è stato un vecchio amico di Enzo Ferrari. All’epoca l’iconico V12 del Cavallino Rampane erogava 740 cavalli di potenza a 17.200 giri al minuto: il prezzo stimato per goderselo almeno alla vista è di circa 80mila euro. Qui un approfondimento sul V12 Ferrari.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento