in

Auto a noleggio breve per l’inverno: attenzione alle responsabilità

Franchigie o penali in agguato, meglio sapere tutto del contratto

noleggio

Auto a noleggio breve per l’inverno: una soluzione intelligente. Si prende la vettura in affitto per un periodo da un giorno a un mese. Pagando una tariffa base, che di solito è molto conveniente. Viene lanciata sul web, a caratteri cubitali sui siti delle compagnie di noleggio. Tuttavia, occorre essere cauti.

Auto a noleggio breve per l’inverno: le clausole

Le clausole chiave del contratto del noleggio auto breve sono le responsabilità. Secondo la società, vengono chiamate anche franchigie o penali. Un esempio per capirci.

Tariffa base di una citycar a noleggio breve, per un mese: 500 euro.

  • Responsabilità (oppure franchigie o penali) per furto: 2.000 euro. Cosa significa? Che se un ladro ruba la macchina, il cliente subisce un addebito di 2.000 euro sulla carta di credito. Quella stessa carta di credito data all’apertura del noleggio. Non va fatto nessun bonifico.
  • In caso di incidente, responsabilità (oppure franchigie o penali): 500 euro. Per ogni sinistro, scatta l’addebito.

Quale soluzione per non avere responsabilità col noleggio

Allora, per limitare le penali, si può pagare una tariffa più cara: 750 euro al mese. Così, le responsabilità vengono dimezzate.

Per eliminare le penali, 1.000 euro di tariffa. Detta anche Kasko completa o totale. Pertanto, alla fine, se non vuoi pensieri paghi 1.000 euro: il doppio rispetto alla tariffa base pubblicizzata.

Danni all’auto a noleggio: che fare

Una raccomandazione. Appena vi danno l’auto, controllate con l’addetto se la vettura ha segni sulla carrozzeria o gli interni rovinati. Firmate sul modulo di accettazione che l’auto è ok solo davvero ve ne siete sincerati.

Alla restituzione, tutti i danni vi vengono addebitati: quelli che non erano segnati all’inizio del modulo di accettazione. Spesso, proprio qui sorgono spiacevoli discussioni: ballano in un attimo centinaia di euro.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento