in

Formula 1: ci sono dei dubbi sul GP di Australia 2021

Pare ci siano dei dubbi sull’effettuazione del Gran Premio di apertura della stagione 2021 della Formula 1: l’Australia sarebbe in forse

GP Australia 2020 - 3

Pare sempre più probabile che il Gran Premio d’Australia del prossimo calendario iridato di Formula 1 venga posticipato a causa delle preoccupazioni ancora legate all’insorgenza del COVID-19, costringendo a ritardare l’inizio della stagione 2021 per la Formula 1.

La Formula 1 dovrebbe infatti dirigersi a Melbourne per la gara di apertura della stagione, prevista per il 21 marzo prossimo. La Pandemia ha già costretto la cancellazione dell’evento dell’anno scorso dopo che il Circus era già giunto nel Continente.

In ogni caso c’è da dire che l’Australia ha introdotto misure severe volte a prevenire una recrudescenza del Coronavirus, che ad oggi ha ucciso oltre 1,8 milioni di persone in tutto il mondo. Il personale di Formula 1 dovrebbe infatti obbedire a una quarantena di 14 giorni all’arrivo in Australia, in accordo con voli charter operando all’interno di una “biosfera” come già fatto ad Abu Dhabi a fine stagione; tutti elementi che presentano ostacoli logistici e finanziari significativi.

Il tracciato ha bisogno di tempo per essere realizzato

La realizzazione del tracciato temporaneo di Melbourne deve iniziare entro la fine di gennaio affinché la gara si possa svolgere come da programma. La decisione sull’effettuazione del Gran Premio a marzo deve quindi essere presa entro le prossime due settimane.

Ancora infatti non sono iniziate le vendite dei biglietti per il Gran Premio che rimane ancora in programma. Si ritiene che la serie australiana Supercars, che dovrebbe apparire nel roster di supporto, avrà un’opzione per utilizzare il vicino circuito di Sandown Park nello stesso fine settimana se l’evento di Melbourne non venisse effettuato.

Se il programma per il Gran Premio non riuscirà ad andare avanti come previsto, è probabile che venga posticipato alla seconda metà dell’anno. Tuttavia, ciò comporterebbe probabilmente lo spostamento di altri eventi all’interno dello stesso calendario iridato che quest’anno è anche il più lungo che il Circus abbia mai pianificato. Sono però già in vendita i biglietti per il Gran Premio del Bahrain, in programma il 28 marzo: se il Gran Premio di Melbourne venisse posticipato, il Bahrain aprirebbe la stagione, il che potrebbe rendere il suo circuito un luogo più attraente per i test pre-stagionali attualmente previsti sul Circuit de Catalunya in Spagna.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento