in ,

Ferrari 640 F1 ex Gerhard Berger ritorna in pista a Monza | Video

La speciale monoposto permise alla scuderia di ritornare a splendere in Formula 1

Ferrari 640 F1 Gerhard Berger Monza
Ferrari

La Ferrari 640 F1 è una delle monoposto più importanti realizzate dal cavallino rampante. Questa fu costruita per permettere alla Scuderia Ferrari di partecipare al campionato mondiale di F1 del 1989. Inoltre, abbiamo di fronte la prima monoposto di Formula 1 ad usare un cambio semiautomatico sequenziale.

Grazie ai piloti Nigel Mansell e Gerhard Berger, la F1-89 riuscì a vincere tre gran premi che permisero alla casa automobilistica modenese di ritornare a splendere nella massima competizione automobilistica.

Ferrari 640 F1 Gerhard Berger Monza
Ferrari 640 F1 ex Gerhard Berger sul circuito di Monza

Ferrari 640 F1: un video ci mostra in azione la monoposto guidata da Gerhard Berger

Dopo aver abbandonato i motori turbo, Maranello scelse di implementare un V12 dotato di cinque valvole per cilindro e un basamento in ghisa. La potenza della 640 F1 dichiarata ufficialmente dalla scuderia era di circa 600 CV a 12.000 g/min. Durante l’intera stagione, però, i meccanici del team decisero di apportare diverse modifiche al propulsore, arrivando ad erogare quasi 660 CV a circa 13.000 g/min al termine.

Rispetto alla precedente 639, la Ferrari 640 F1 subì un ulteriore affinamento dell’aerodinamica e inoltre furono posizionati i radiatori all’interno delle pance, oltre a telaio e posizione di guida ribassati e un nuovo cruscotto.

Ferrari 640 F1 Gerhard Berger Monza

La 640 F1-89 ex Gerhard Berger partecipa solitamente agli eventi Ferrari Corse Clienti. Il video presente dopo la galleria fotografica, pubblicato su YouTube da Italiansupercarvideo, ci mostra in azione proprio la monoposto sul circuito di Monza. Purtroppo, il pilota non è riuscito a tirare fuori il meglio dal motore V12 aspirato in quanto l’asfalto era rimasto umido in alcuni punti della pista.

Come detto qualche riga fa, la 640 F1 è stata la prima monoposto ad utilizzare un cambio semiautomatico sequenziale a 7 rapporti. Infine, la Ferrari 640 F1 vanta una scocca in fibra di carbonio e un peso complessivo di soli 510 kg.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento