in ,

Incentivi auto 2021 sono legge: il Senato ha detto sì

Dopo l’ok dalla Camera il 27 dicembre scorso, c’è il via libera definitivo

incentivi

Incentivi auto 2021 sono legge: il Senato ha detto sì. Come ClubAlfa aveva previsto, il Senato non poteva di apportare modifiche al testo licenziato dalla Camera: testo blindato. Così, ha approvato il disegno legge Bilancio 2021. La legge sarà domani sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica ed entrerà in vigore  l’1 gennaio 2021.

Incentivi auto 2021 sono legge: anche per benzina e diesel

Nuovi ecobonus statali per l’acquisto di auto nuove con emissioni di CO2 fino a 135 g/km. Dentro, anche auto a benzina e diesel. Sono 420 milioni di euro. Di questi: 370 per le vetture e 50 per i veicoli commerciali. Spiccioli per l’auto, in una manovra 2021 di 40 miliardi.

Bisogna affrettarsi volando in concessionaria dal 2 gennaio: pochi soldi per tante richieste. Per fortuna, tutto fila liscio, perché l’ecoincentivo auto è semplicissimo.

Contributo auto elettriche 2021

Per dovere di cronaca, c’è anche il contributo sulle elettriche da febbraio 2021. Sgravio del 40% all’acquisto di elettriche con prezzo di listino fino a 30.000 euro (più Iva) per redditi Isee familiari inferiori a 30.000 euro. Una macchina che costa tanto per chi ha pochi soldi: boh? Faccenda misteriosa. Ma tant’è. Questa è la legge.

Entro il 31 gennaio 2021, il ministro dello Sviluppo economico (di concerto con il ministro dell’Economia) emanerà il decreto con le modalità e i termini per l’erogazione del contributo anche ai fini del rispetto del limite di spesa: 20 milioni di euro. Soldi che facevano comodo per i normali e veri incentivi, i quali già sono pochi.

Revisioni a +22% da febbraio 2021

Da febbraio, dopo uno specifico decreto del ministro dei Trasporti da emanare entro il 31 gennaio 2021, revisioni auto periodiche obbligatorie in alto del 22%. Da 66,88 a 79,02 euro.

  • Nel 2020, si paga così.
    Tariffa 45 euro.
    Iva sulla tariffa 9,9 euro.
    Bollettino postale 10,2 euro.
    Diritti postali 1,46 euro.
    Iva sui diritti postali 0,32 euro.
    Totale, 66,88 euro.
  • Nel 2021, si pagherà così.
    Tariffa 54,95 euro.
    Iva sulla tariffa 12,09 euro.
    Bollettino postale 10,2 euro.
    Diritti postali 1,46 euro.
    Iva sui diritti postali 0,32 euro.
    Totale 79,02

Con un pericolo. Per pagare meno, una valanga di revisioni entro fine gennaio 2021, con intasamento burocratico-amministrativo. Fa sorridere il mini bonus per un numero ristrettissimo di automobilisti fortunelli, sul quale sorvoliamo.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento