in

PEUGEOT 106 Premium e nuova e-208 GT quando compattezza fa rima con top di gamma

Oggi la nuova Peugeot e-208 GT come la Peugeot 106 Premium degli anni 90 è una city car con un allestimento da auto premium

Peugeot 106 Premium
Peugeot 106 Premium

Chi ha detto che l’equipaggiamento di alta gamma è appannaggio esclusivo dei modelli del segmento D? Oggi la nuova Peugeot e-208 GT è la nuova punta di diamante grazie ad un motore 100% elettrico da 100 Kw, ma anche grazie ad una dotazione tecnologica che la colloca non solo ai vertici di gamma ma anche dal segmento delle city car compatte.

Avere attrezzature solitamente riservate ai modelli di segmento superiore non dipende più dalle sole dimensioni del veicolo, come avveniva ancora qualche anno fa. Da oggi è possibile beneficiare dei migliori contenuti tecnologici e del massimo livello di comfort anche nelle vetture più compatte della gamma PEUGEOT. La nuova 208 berlina, lanciata nel 2019, dispone quindi di una versione GT, dotata di attributi stilistici distintivi e di equipaggiamenti di assistenza alla guida di ultima generazione, ai massimi livelli nel suo segmento.

Questo livello di allestimento GT è riservato anche alla versione 100% elettrica, la PEUGEOT e-208, a sottolineare lo stimolante piacere di guida associato a questa modalità di propulsione. La ricca dotazione di serie della 208 GT la posiziona quindi al miglior livello del segmento, grazie in particolare a attributi stilistici distintivi, come i proiettori Full LED con firma luminosa a 3 griffe, i passaruota e i lavavetri neri. laccati, i cerchi in alluminio diamantato da 17 ‘con inserti, o ancora il rivestimento in Alcantara che sottolinea un interno curato nei dettagli.

Queste sono anche le tecnologie di ultima generazione, come PEUGEOT i-Cockpit 3D, navigazione 3D connessa TomTom Traffic con touch screen HD 10 ″, per non parlare dell’arsenale di aiuti alla guida che fanno da apripista guida semi-autonoma.

Questa attuale PEUGEOT 208 ci riporta a un’altra piccola city car del marchio, presentata 25 anni fa come l’apice del lusso e della distinzione nel suo segmento. Presentata come una serie speciale “chic”, prodotta in una serie limitata di 600 esemplari e destinata esclusivamente al mercato italiano, la PEUGEOT 106 Premium è stata lanciata nel dicembre 1995 ed è ancora oggi molto ricercata dai fan di PEUGEOT.

Presentata ufficialmente al Salone di Bologna con la sua sorella maggiore, la PEUGEOT 306 Premium, nei mesi successivi arrivò in rete di concessionari e le 600 unità furono velocemente vendute. Il successo della piccola city car è dovuto alla sua forte personalità che attira l’attenzione di chi cerca un’auto diversa e, soprattutto, un grado di comfort, eleganza e dotazioni tipiche di un’auto di lusso.

Il suo equipaggiamento è oggetto di un’attenzione degna di una grande berlina: rivestimenti in pelle e Alcantara – compresi i poggiatesta posteriori ancora molto insoliti per l’epoca, sedili posteriori sdoppiati, alzacristalli elettrici anteriori, aria condizionata, servosterzo, chiusura centralizzata con telecomando e specchietti elettrici e riscaldati.

All’esterno, PEUGEOT 106 Premium è riconoscibile dalla scritta “Premium” in corsivo sul lato destro del portellone bagagliaio, dai fendinebbia anteriori, dalle protezioni laterali e dai vetri oscurati, colore verde acqua. L’auto è disponibile con un solo motore, l’essenza TU di 1360 cm 3  e 75 CV. Una bella gamma di colori completa l’offerta: Pastel White, Lucifer Red, Mayerling Green e Miami Blue.

PEUGEOT forniva inoltre ai proprietari della sua 106 Premium una vasta gamma di accessori e molti 106 clienti Premium sceglieranno di completare la propria vettura con cerchi in lega a sei razze e la finitura in legno del cruscotto.

Ti potrebbe interessare: Peugeot 308 SW: perfetta per chi cerca spazio e dinamica di guida appagante

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento