in

Opel Vivaro usato per aiutare i più bisognosi a Madrid

La casa automobilistica tedesca e PSA collaborano con Avanza ONG per aiutare le persone bisognose

Opel Vivaro Madrid

Grazie al suo volume di carico, alla sua agilità, all’efficienza dei suoi motori e alla sua connettività, l’Opel Vivaro è diventato un punto di riferimento nel suo segmento. Le sue caratteristiche lo rendono anche perfetto per essere utilizzato come un furgone per aiutare i più bisognosi.

Il Vivaro parteciperà alla campagna natalizia di Avanza ONG in cui sarà un protagonista fondamentale per la distribuzione di vestiti, giocattoli e cibo a oltre 1600 famiglie bisognose presenti nella comunità di Madrid, oltre a garantire l’approvvigionamento di cibo a mense ed enti di beneficenza.

Opel Vivaro Madrid
Opel Vivaro, Avanza ONG utilizza il furgone per distribuire cibo, giocattoli e regali

Opel Vivaro: il furgone viene usato da Avanza ONG per fare beneficienza

Allo stesso modo, Opel, insieme a PSA, fornirà supporto a questa iniziativa con la partecipazione volontaria dei dipendenti alle diverse attività. L’edizione 2020 della sua campagna Navidad para Todos (Natale per Tutti), Avanza ONG prevede di distribuire 140 tonnellate di cibo e 37.500 fra giocattoli e regali. Inoltre, l’associazione organizzerà 30 cene di Natale e aiuterà SS.MM. los Reyes Magos de Oriente nella notte più speciale dell’anno per i più piccoli.

Fondata nel 2002, Avanza ONG lavora contro l’esclusione sociale della comunità di Madrid tramite programmi di inserimento lavorativo, aiuto ai bambini e sostegno alle famiglie che hanno più bisogno di aiuto. In totale, questa associazione lavora per circa 45.000 persone bisognose presenti a Madrid e distribuisce annualmente 460 tonnellate di cibo. Quest’anno potrà farlo grazie all’aiuto dell’efficiente Opel Vivaro.

Opel Vivaro Madrid

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento