in

Citroen: ecco cosa prevede il suo futuro

Ecco cosa accadrà in futuro al marchio Citroen: ecco le principali novità nella gamma del marchio francese

Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In Verona Monti Lessini
Citroën C5 Aircross

Il futuro di Citroen sarà segnato, come quello di tutte le case automobilistiche, dall’elettrificazione. Nel caso del marchio di chevron, inoltre, la sua strategia sarà accompagnata parallelamente da altri obiettivi. Lo sviluppo di questo tipo di tecnologia all’interno del Gruppo PSA e la possibilità di accedere a diverse piattaforme modulari consente a Citroen di resuscitare modelli che solo 3-4 anni fa sembravano avere un futuro complicato. Soprattutto per il crescente impegno nei confronti dei SUV della gamma Citroën, con l’arrivo delle nuove C3 Aicross e C5 Aircross.

Tuttavia, i francesi avevano il proprio programma per rilanciare sia il C4, in formato compatto, sia il C5 , in formato berlina. Per questo 2020 i piani iniziali si sarebbero concentrati sulla C5, ma alla fine è stata la Citroen C4 a entrare per prima in scena, con un design chiaramente influenzato dalla spinta verso i SUV e con una versione elettrica al cento per cento, la ë-C4. Il 2021 sarà l’anno dell’arrivo della terza generazione della Citroen C5, che seguirà le orme del fratello minore. Ovviamente, la sua versione elettrificata sarà un ibrido plug-in, a differenza del C4. Dovrebbe essere svelato al mondo al Salone dell’Auto di Shanghai nell’aprile del prossimo anno (se la situazione lo consentirà).

Proprio la Cina sarà il luogo in cui verrà inizialmente prodotta la terza versione della Citroen C5. Per il suo design, Citroen si baserà sulla concept car presentata nel 2016, la CXperience. Basato sulla piattaforma EMP2 del Gruppo PSA (la stessa della Peugeot 508 o della nuova DS9), il suo arrivo sul mercato è previsto per ottobre 2021, con meccanica diesel e benzina e, come dicevamo, ibrida plug-in, con una potenza che si aggirerebbe intorno ai 225 CV e uno schema meccanico che farà debuttare la futura nuova generazione di Peugeot 308.

Gli ultimi aggiornamenti in Citroen, a parte la già citata C4 e la sua versione elettrica, lasciano il passo all’elettrificazione per il futuro. Stiamo parlando di Citroën C3 e C3 Aircross, che nei prossimi anni debutteranno con una nuova generazione e, con loro, una nuova era dove l’elettricità sarà protagonista. Tutti loro, oltre alle novità che il marchio presenterà nei prossimi cinque anni, avranno nelle rispettive gamme versioni plug-in o elettriche.

Ti potrebbe interessare: Citroën C2 R2 Max da rally mostra tutto il suo potenziale | Video

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento